28 set 2012

Il pensiero magico in politica

Allora alle elezioni voterò per il PD, e poi voglio Monti Presidente del Consiglio. Si può fare? Boh...più che altro si dovrà fare, che anche ieri l'asino lombardo ha ragliato.

13 set 2012

Voterò per...

Alle primarie del PD voterò per Bersani? Voterò per Renzi? Voterò per la Puppato? Mi arrenderò all'antipolitica e alla nausea e non andrò a votare avendo lo schifo di votare comunque mai per il puzzolente e vecchio formaggio Casaleggio? 

Dovessi seguire la simpatia voterei per Bersani, ma come si fa a votarlo se votarlo significa accettare anche tutta la vecchia e stantia burocrazia d'alemica fatta di mille distinguo e piccole tattiche fallimentari che s'è caricato sulle spalle?

Votare per Renzi? Ho ascoltato oggi il suo discorso d'esordio del gira camper e, preoccupato, m'è pure piaciuto se non altro per il capolavoro retorico che ha saputo produrre. Un po' di orgoglio non fa male, ma mi è sembrato tanto Obama, tanto americano e qui non siamo in america e in caso vorrei l'Obama originale.

Votare la Laura Puppato? Forse sì, è in gamba, è coerente, è vera, è impegnata sul serio e non solo a parole, ma significherebbe nella realtà non schierarsi per nessuno essendo lei il vaso di coccio stretto tra i vasi di ferro.
 
Non so che fare, e alla fine mi rode che abbia vinto nella disfatta berlusconi, o meglio, la sua antipolitica.

02 set 2012

Il mantra dei giudici di sinistra

I giudici sono di sinistra, questo mantra l'ho sentito così tante volte che spesso mi ritrovo a crederlo acriticamente. In realtà è un luogo comune e come tale falso. La magistratura di un paese come il nostro tendenzialmente conservatore e dal passato fascista è in realtà per larga parte conservatrice/destrorsa come le forze dell'ordine del resto. Riprova ne è l'ottusità e la ferocia con la quale perseguita le persone semplici o le persone povere o anche solo le persone comuni, quelle che non hanno santi in paradiso o qualche forma di potere. Guardate la popolazione carcerazione e non occorrerà essere dei sociologi per capire come gira la ruota. Queste poche righe per lo sdegno e lo schifo che m'ha preso leggendo questo articolo: (link)
Che poi qualcuno ci viene a dire che la giustizia spreca i soldi pubblici per le intercettazioni di fantaccini e cavalieri...ma de che, qui si buttano i soldi e si sprecano risorse per perseguitare le brave persone che non hanno fatto nulla se non meritare una multa.

01 set 2012

I fascisti sono acqua... di fogna

I fascisti, quelli veri, sono come l'acqua, prendono magari la forma camilleresca del recipiente che li contiene e li divide, chi sta in una bottiglia, chi in un bicchiere, chi in un vaso, chi in una fogna. Alla bisogna però, quando escono dai loro contenitori, alla prova dei fatti, si disperdono nell'ambiente per poi ritrovarsi e riconoscersi. L'acqua penetra, filtra, corrode tutto e al dunque si ritrova, il contenitore impermeabile era solo una galera passeggera. L'acqua ha rotto gli argini e si mostra nel suo bluff, tutta uguale, quella che stava nella fogna, quella che stava nella bottiglia - vendendosi come di fonte, e quella che stava nel vaso elegante. Berlusconi, Travaglio, Di Pietro del tutto indistinguibili nell'assalto finale all'ultimo baluardo istituzionale: la Presidenza della Repubblica.