27 feb 2008

Canzone n. 1 "Heroes" David Bowie

Heroes (ascolta la canzone) di David Bowie è la prima delle 31 canzoni che ho scelto, un caso, niente di premeditato. E' più interessante dire magari perchè questa canzone rientri nel novero delle 31. Uscì che ero al primo anno di liceo, non mi comprai il disco, allora ero parecchio chiuso, pink floyd, genesis, yes, jethro tull, poco altro, ricordo Desire di Dylan, poi... boh. Comunque l'ascoltati moltissimo alla radio, mi piaceva tanto perchè era bella, perchè era urlata con passione e disperazione, mi piacevano gli arrangiamenti molto evoluti, moderni, come di metallo(niente a che vedere con il metal, che pure mi piace), e poi perchè aveva un qualcosa che non sapevo definire ma che percepivo come perfetto. Una sensazione strana, difficile, anzi impossibile da spiegare, che mi sono spiegato qualche anno dopo quando uscì il film: "Cristiana F. noi i ragazzi dello zoo di Berlino". Ecco cosa aveva, che non capivo ma che mi attirava, era la perfetta colonna sonora di una generazione, anche della mia, descriveva spazi vuoti di esistenze vuote, il mal di vivere di adolescenti, giovani, senza usare però un linguaggio effimero legato a quelle che oggi potrebbero essere le boy-band. Immaginate di essere isolati dal mondo su una metropolitana che gira tutta la notte nei sotterranei di Berlino, di avere heroes in cuffia sparato a tutto volume, lo sguardo fisso che guarda fuori dal finestrino, buio, luce,stazioni vuote all'infinito.



3 commenti:

Mat ha detto...

Sei partito alla grandissima, vedo! Auguri ancora.

;)

Pietro ha detto...

un inizio col botto, :-)

stella ha detto...

Auguri e buon cammino...