16 dic 2014

A me piacerebbe Prodi

A me piacerebbe Prodi Presidente della Repubblica: L'ho detto oggi in pausa caffè. Non l'avessi mai detto. Lo odiano tutti. Il perchè di questo odio non lo sanno, ma è così. Forse l'hanno sentito a Striscia la Notizia.

15 dic 2014

Gli incubi politici del giorno

Perchè come tutti sanno al peggio non c'è mai fine, e allora gli incubi del giorno politici del giorno sono: Mara Venier sindaco di Venezia, Riccardo Muti Presidente della Repubblica, Gianni Letta Presidente della Repubblica, e Salvini nudo...ma anche vestito.

14 dic 2014

Compagni

Compagni questa sarebbe l'ora degli appelli e delle autocritiche prima della scissione.

Che vi potrebbe dire un cittadino comune che solo vota PD e manco è iscritto?
Vi direbbe forse che stare in un partito è anche disciplina, si vota e se si perde bisogna non far saltare il tavolo e continuare a tirare la carretta.
Ai vincitori del partito, anzi la vincitore che le sue truppe son solo comparse, un po' meno di orgoglio e accettare le critiche e soprattutto non circondarsi di mediocri che al massimo possono dare un po' di obbedienza ma zero contributi e zero capacità.
Compagno Renzi tu probabilmente come personalità e come capacità di coordinare hai le potenzialità per diventare un talento politico, ma certo ad ora a parte la tua forza personale hai fatto scelte deboli nello scegliere la nuova classe dirigente, un branco di yes men e yes women e un paio di bella gnocche, francamente un po' pochino per guidare un paese che nella crisi s'è perso.
Caro Renzi è il momento di scelte coraggiose, di scegliere collaboratori che abbiano una loro testa e loro capacità.
Ha il PD queste risorse? Hai tu la capacità e la forza di farle queste scelte? Io lo spero. Questo è il momento non si può continuare ad arrancare con delle nullità.

11 dic 2014

Cazzate tante, idee poche e niente

Appello inutile alla sinistra italiana. 
Provare a fare politica? Capire che per fare politica non è sufficiente scegliersi un nemico? Se proprio non ce la si fa a non scegliersi un nemico, con l'obiettivo di abbatterlo, avere un cazzo di idea alternativa sul da farsi dopo aver abbattuto il nemico? No perchè se si pensa che gente come Cuperlo o Fassina o Civati possa vincere le elezioni, e diventare presidente del consiglio, vuol dire non avere un'idea reale di come sia il paese e di cosa la gente di sinistra ma anche di centro - lasciamo stare la destra - pensi di loro.
Mi sembra di averlo già detto ma dopo Renzi - odiatissimo nemico - c'è solo la trojka o la deriva populista del paese.
Oh ma forse è questo il progetto trovarsi un nemico cattivo per continuare ad esistere.
No sono troppo ottimista, ci potrei scommettere che non c'è alcun progetto, si va avanti alla cazzo tanto dopo paga pantalone - che notoriamente tanto più paga tanto più è povero. Pianificazione serietà pensiero sono termini sconosciuti a questi bambini di 50 anni.

Vent'anni si sono avuti per avere un'idea sul da farsi nel dopo berlusconi...e ci si è fatti trovare ancora una volta impreparati. Non c'è speranza.

Eversivismo dell'antipolitica

Nessuno che abbia parlato delle sempre più frequenti manifestazioni fasciste e parafasciste che interessano tutta l'Italia. Per fortuna c'è Napolitano ma non rimarrà per molto ancora.

09 dic 2014

La Madonna di Međugorje

Facendo zapping ieri sera prima di andare a dormire, m'è capitato di seguire per una mezz'ora Porta a Porta dove il tema della serata erano le apparizioni mariane di Međugorje. C'erano i soliti ospiti, Paolo Brosio invasato in testa. In collegamento una delle veggenti e qui, per carità cristiana che mi deriva dalla mia formazione culturale cattolica, mi astengo dal commentare.

Poi con sgomento ho appreso che la Madonna appare ogni giorno alle 17.40. Con il massimo rispetto per i credenti, penso però che una Madonna del cartellino che timbra come noi comuni mortali sia quanto di più pagano si possa immaginare.

04 dic 2014

E i fessi guardavano la panda rossa

E i fessi di Roma e di tutta Italia guardavano e si scandalizzavano per la panda rossa

03 dic 2014

O bisiniss del nazipicciotto

Il nazipicciotto, si accatta i soldi destinati a dare assistenza agli immigrati, se li fotte i soldi e gli immmigrati - e poi cavalca la protesta popolare fottendosi pure l'opinione pubblica più povera e sprovveduta e incassando il voto e il consenso dei fottuti.
Heil Minkia!

Nazipicciotti

Le due peggio cose che l'Italia abbia partorito nella sua storia si sono ora incarnate nel nazipicciotto.

Ancora non ho capito come il nazipicciotto riesca a salutare romanamente baciando le mani.