12 gen 2017

Land of Hope and Dreams - Bruce Springsteen


Un treno che viaggia sempre senza fermarsi e percorre l'America coasto to coast, come l'America del Greyhound di Simon and Garfunkel.
Un treno con un posto per tutti "“...porta puttane, porta giocatori, porta vincitori e perdenti

Grab your ticket and your suitcase
Thunder's rolling down the tracks
You don't know where you're goin'
But you know you won't be back
Darlin' if you're weary
Lay your head upon my chest
We'll take what we can carry
And we'll leave the rest

Big Wheels rolling through fields
Where sunlight streams
Meet me in a land of hope and dreams

I will provide for you
And I'll stand by your side
You'll need a good companion for
This part of the ride
Leave behind your sorrows
Let this day be the last
Tomorrow there'll be sunshine
And all this darkness past

Big wheels roll through fields
Where sunlight streams
Meet me in a land of hope and dreams

This train
Carries saints and sinners
This train
Carries losers and winners
This train
Carries whores and gamblers
This train
Carries lost souls
This train
Dreams will not be thwarted
This train
Faith will be rewarded
This train
Hear the steel wheels singin'
This train
Bells of freedom ringin'
This train
Carries broken-hearted
This train
Thieves and sweet souls departed
This train
Carries fools and kings
This train
All aboard

This train
Dreams will not be thwarted
This train
Faith will be rewarded
This train
Hear the steel wheels singin'
This train
Bells of freedom ringin'

(People get ready, there's a train a-comin'.
You don't need no ticket, you just get on board)



TERRA DI SPERANZA E DI SOGNI

Tieni pronto il biglietto e prendi la valigia
Il tuono arriva rombando sui binari
Non sai dove stai andando
Ma sai che non tornerai indietro
Amore, se sei giù
Appoggia la testa sul mio petto
Porteremo con noi quello che potremo
E lasceremo il resto

Enormi ruote rotolano attraverso i campi
inondati dalla luce del sole
Saremo insieme in una terra di speranza e di sogni

Mi prenderò cura di te
Sarò al tuo fianco
Avrai bisogno di un compagno fedele
In questa parte del viaggio
Dimentica i dispiaceri
Lascia che questo giorno sia l'ultimo
Domani il sole splenderà
E questa oscurità non ci sarà più

Enormi ruote rotolano attraverso i campi
inondati dalla luce del sole
Saremo insieme in una terra di speranza e di sogni

Questo treno
Trasporta santi e peccatori
Questo treno
Trasporta sconfitti e vincitori
Questo treno
Trasporta puttane e giocatori d'azzardo
Questo treno
Trasporta anime smarrite

Questo treno,
i sogni non saranno repressi
Questo treno,
la fede verrà ricompensata
Questo treno,
senti come cantano le ruote d'acciaio
Questo treno,
le campane della libertà stanno suonando

Questo treno
Trasporta cuori addolorati
Questo treno,
Ladri e anime gentili
Questo treno
Trasporta folli e sovrani
Questo treno,
Tutti a bordo

Questo treno,
i sogni non saranno repressi
Questo treno,
la fede verrà ricompensata
Questo treno,
senti come cantano le ruote d'acciaio
Questo treno,
le campane della libertà stanno suonando

(Forza gente, state pronti: il treno sta arrivando.
Non c'è bisogno del biglietto, potete salire a bordo)

19 dic 2016

Le feste di Natale - Fedor M. Dostoevskij

Fino all’ultimissima ora, tuttavia, egli si aspettò che succedesse qualcosa di insolito, di festoso, di molto allegro. Anche se non lo diceva espressamente, glielo si leggeva negli occhi. Passava da una baracca all’altra senza sosta. Ma non accadde nulla di particolare, non c’erano altro che ubriacature, imprecazioni sgangherate ed ebbre e facce inebetite dalla sbornia. Anche Sirótkin gironzolava lindo e lustro per tutte le baracche con la sua nuova camicia e, silenzioso e ingenuo, sembrava si aspettasse qualcosa. Nella baracca l’atmosfera si faceva sempre più insopportabile, ripugnante. C’era, naturalmente, anche un che di comico in tutto ciò, ma io provavo una certa tristezza e tutti mi facevano pena; tra loro mi sentivo molto a disagio, come se stessi soffocando. 

ma tutto passa, anche il Natale ipocrita con le sue inutili feste, i suoi falsi sentimenti presto ritorna la prigione di tutti i giorni.

Ma a che scopo descrivere questo ottenebramento ! Finalmente quella giornata opprimente stava concludendosi. I detenuti si addormentarono sui pancacci di un sonno pesante. Nel sonno parlavano e deliravano ancor più che durante le altre notti. Da qualche parte alcuni sedevano ancora ai maidan. La festa tanto attesa era passata. Domani di nuovo la vita di tutti i giorni, di nuovo al lavoro… 

16 nov 2016

Leonard Cohen - Everybody Knows



“Tutti sanno che la guerra è finita 
Tutti sanno che i buoni hanno perso 
Tutti sanno che il combattimento era drogato
I poveri rimangono poveri, 
i ricchi diventano più ricchi 
È così che funziona 
Tutti lo sanno“

15 nov 2016

Pep Guardiola e la squadra

14 set 2016

IL LINCIAGGIO DI TIZIANA CAPONE

Ho saputo questa mattina della notizia dell'esistenza di questo vicenda, apprendendone l'epilogo.
http://napoli.repubblica.it/cronaca/2016/09/14/news/alla_gogna_per_video_hard_si_uccide_a_31_anni-147739583/?ref=drnh2-2&ref=drnh2-2

Sono incredulo come in seguito ad un'ingenuità si possa essere condannati di fatto a morte tramite bullismo web, derisione, gogna mediatica.

Non avendo idea di questa cosa sono appena andato su youtube per capire di persona le dimensioni del linciaggio subito da questa poveretta.

E' SEMPLICEMENTE SPAVENTOSO. AL DI LA' DI OGNI IMMAGINAZIONE. SONO SHOCKATO.

Tra le cose irriferibili,  volgari, stupide, ignoranti mi ha colpito la stupidità assoluta di un paio di giocatori di calcio di serie A: Cannavaro e Flores che fanno i cretini al supermercato con il succo Bravo.
Non lo so...c'è un'ignoranza senza confini e mi viene da segnalare l'Amaca di oggi di Michele Serra, che non parla di questa poveretta ma dell'ignoranza e del vuoto che ci sommergono.

22 lug 2016

Capitalismo della sorveglianza

Interessante la tesi, e nella sostanza vera, dopo Facebook a cui inconsapevolmente si raccontano le proprie preferenze politiche, sessuali, le proprie relazioni, il proprio lavoro, etc. ecco i giochini tipo pokemon go per monitorarci potenzialmente su tutto, addirittura, fosse di una qualche utilità, possono sapere a che ora esco alla mattina dove mi reco a far la spesa, a bere il caffè. Un vero grande fratello che raccoglie miliardi e miliardi e di dati li riorganizza e li vende. Lavorare per le grandi multinazionali pagando....povero Karl si ribalterà nella tomba.

18 lug 2016

Spleen

« Quando il cielo basso e cupo pesa come un coperchio
schiaccia l'anima che geme nel suo eterno tedio,
e stringendo in un unico cerchio l'orizzonte
fa del dì una tristezza più nera della notte,
quando la terra si muta in umida spelonca
dove la Speranza, come un pipistrello,
va battendo i muri con la sua timida ala
e picchia la testa sui fradici soffitti;
quando le immense linee della pioggia
sembrano inferriate di una vasta prigione
e muto, ripugnante un popolo di ragni
dentro i nostri cervelli dispone le sue reti,
furiose ad un tratto esplodono campane
e un urlo lacerante lanciano verso il cielo
che fa pensare al gemere ostinato
d'anime senza pace né dimora.

-Senza tamburi, senza musica, sfilano funerali
a lungo, lentamente, nel mio cuore: la Speranza,
Vinta, piange, e l'Angoscia atroce, dispotica,
pianta, nel mio cranio riverso, il suo vessillo nero. »