07 mar 2013

Cul de sac

Cul de sac, è il luogo politico, esistenziale nel quale si trova il segretario del PD Pierluigi Bersani. Adesso un paese di 60 milioni di fenomeni, l'ha accertato e lo sa e lo certifica in ogni situazione. Io non voglio dire che non abbia le sue responsabilità il povero Bersani, ma quasi sembra che ci si sia dimenticati tra gli elettori PD, che lo si è liberamente votato e legittimato alle primarie del partito 2/3 mesi fa. Sono solidale con Bersani, perchè ora ha il carisma del martire, qualunque decisione prenda o qualunque decisione non prenda verrà sempre e comunque massacrato e la sua decisione sarà sempre e solo sbagliata. Solidarietà e comprensione e umana simpatia è il minimo che gli debba.

2 commenti:

dario ha detto...

Sei pessimista. Non sono piu' di 59 milioni, 999 mila 999.

Cri ha detto...

Io ci penso spesso in questi giorni a Bersani. Si sta rivelando una persona forte, equilibrata oltre ogni limite. Fossi io al posto suo non so come reagirei.