07 mag 2013

Prescritto


Prescritto il divo Giulio e bandito il dolore della nazione. Non do un giudizio sul personaggio, non mi interessa, ma solo constato che della morte non gliene sbatte niente a nessuno.


2 commenti:

dario ha detto...

Mah, io devo ancora farmi una ragione. Trovo che la cosa abbia dell'incredibile. Non pensavo, davvero, che un giorno sarebbe morto.

Non e' che lo rimpiango ne'! E' che non sono preparato ad un mondo senza di lui.

Anonimo ha detto...

una volta era come dio. per noi che gli sopravviviamo é giá qualcosa che la sua dipartita sia un fatto di cronaca non un evento nazionale. mio padre detestava tanti che ora nessuno neanche piú ricorda. ai posteri l'ardua sentenza. e noi siamo posteri. una piccola grande soddisfazione. misera forse ma soddisfazione. uby