14 ott 2012

Dotti, medici e sapienti - Edoardo Bennato


Sempre attuale, l'esercizio della libertà genera ansia nei pirla ed in questo gioco i peggiori e più patetici sono i maestri non richiesti.

5 commenti:

Matteo ha detto...

Hai proprio ragione, uhhhhh, l'ipocrisia non è lo strumento dell'ipocrita, ma la sua prigione

Matteo ha detto...

ma non disperare: "Ogni uomo è un'ipocrita nato", disse lo scrittore danese Søren Kierkegaard, in Aut-Aut del 1843

ciao ciao

DiamondDog ha detto...

Edo era antipatico e un pò sbruffone ma ne ha scritte di grandi canzoni......mi spiace che a lui la kritika-ke-konta non abbia mai concesso lo status di "guru" come ad altri (per dire, Degreg e Deandrè).

Franco Zaio ha detto...

Io Bennato l'ho sempre stimato un sacco. Non ha lo status di guru perchè è troppo rock'n'roll, per l'intellighenzia musicale italiana.

gds75 ha detto...

cioè quelli che parleranno sempre anche quando, anzi soprattutto quando nessuno glielo ha chiesto!