9 dic 2013

Il discorso di Renzi

Me lo sono ascoltato tutto il discorso da vincitore delle primarie di Renzi. L'ho trovato trascinante e molto molto efficace. Ne ho visto anche i limiti, ma bisogna anche cominciare a pensare che questo nostro non è un paese di intellettuali, ci sono anche tante persone semplici che hanno bisogno di discorsi efficaci e comprensivi. 
La logica di base è sempre quella: vocazione minoritaria o maggioritaria? 
La vocazione minoritaria ci ha portato alla situazione odierna, un berlusconi finito da una parte ma con ancora un berlusconismo sociale diffuso e il grillismo dall'altra. Si dovessero saldare anche non politicamente ma solo numericamente, l'Italia andrebbe a rotoli, perchè dietro loro, e credo anche al di là delle loro intenzioni, ci sono pronte minoranze veramente pericolose. 
Guardate il movimento dei forconi, un tentativo di sciopero generale sostenuto dall'estrema destra (e per estrema destra intendo qualcosa di veramente vicino ad alba dorata) e la malavita organizzata e intendo mafie varie. 
Il malcontento e la disperazione ci sono, la povertà pure, quindi qualcuno tenterà di cavalcarle eversivamente. 
Stiamo attenti e vediamo di smorzarlo noi l'incendio possibile.

4 commenti:

Bastian Cuntrari ha detto...

Ho la coscienza a posto, Silvano, e sono soddisfatta: ho fatto proselitismo anche tra chi non si avvicinava più alla cabina elettorale per le politiche.
E, vista la mia storia pregressa, ho fatto proselitismo anche tra chi al PD non aveva mai dato il voto, proprio per quel che dici tu.
La gente è stufa di discorsi in politichese e guarda ai fatti (per ora, alle promesse dei fatti) e pragmaticamente in molti hanno accettato la scommessa. Siamo entrati da un pezzo nell'era post-ideologica, e dunque rimbocchiamoci le maniche e metiamoci tutti insieme a lavorare per i nostri figli e nipoti, e per noi stessi.
Via web... Prosit, my friend!

Bastian Cuntrari ha detto...

... mettiamoci...
Urge altro caffè!

Marco Neri Da Re ha detto...

Non mi pare vero, a capo del PD una persona in grado di parlare.

allelimo ha detto...

bah, sei il solito fascista.
a leggere e a sentire i commenti su web e radio, sembra che i tre milioni che hanno votato alle primarie del PD siano per il 70% elettori di destra, che hanno scelto un candidato di destra per un partito di destra... secondo me con un abile lavoro di logoramento del Renzi riusciremo a perdere anche le prossime elezioni: mai disperare, ne siamo ampiamente in grado.