05 dic 2013

Un branco di cialtroni

Un branco di cialtroni, eletti, anzi nominati da una legge che si son fatti ad uso e consumo per non permettere al centrosinistra di governare, ora, dopo la sentenza della Consulta, si scandalizzano e cercano di picconare anche la Presidenza della Repubblica, eletta da loro stessi.

Quel grottesco essere di Calderoli che urla e strepita più degli altri, senza alcuna vergogna di esserne stato il propinatore di questa legge truffaldina.

Un parlamento impotente. Solo cani sciolti che si azzuffano, che ridono e speculano sulla prova provata del loro dilettantismo, del loro eversivismo da bar sport.

Un sigillo a certificare la fine della seconda, o della prima repubblica, e del berlusconismo produttore di macerie, sociali, materiali, morali,politiche, etiche, estetiche - basti pensare a quell'icona dell'ignoranza e del brutto chiamata brunetta.


2 commenti:

Nella Crosiglia ha detto...

Purtroppo tutto hal'aspetto di una fiction male interpretata!!!
Buona serata1

cooksappe ha detto...

:(