29 mar 2011

Vasco Rossi - Vivere o niente


Questa non è la recensione dell'ultimo di Vasco Rossi, uscito nei negozi oggi. A dir la verità non ho ancora ascoltato nemmeno una mezza canzone, e poi non ne sono nemmeno un grandissimo estimatore, o forse ne sono un estimatore atipico, apprezzando molto di più il Vasco maturo degli ultimi anni rispetto al Vasco giovane e pimpante di 30 anni fa. Ma a parte questa divagazione il senso del post, se un senso ce l'ha, è che se vi fosse un premio per la miglior copertina italiana, quest'immagine dell'ultimo album meriterebbe di vincerlo alla grande. Bellissima, emana profumo d'America, di grandi automobili, e poi quella camicia e cravatta che citano il Donald Fagen di The Nightfly. Chissà se la bellezza della foto anticipa il contenuto musicale, certo è che l'ultimo lavoro di Vasco meriterebbe l'acquisto d'obbligo in vinile anche solo per poterne godere la grande copertina.



8 commenti:

Ernest ha detto...

bellissima davvero sta foto!
Anche l'immagine che hai dato.
Però mi fa venire in mente anche Vasco che cerca parcheggio sotto casa, oppure sempre Vasco che guarda malissimo quello dietro che ha appena suonato riconoscendo in lui un fan di Malgioglio!
:)

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

oddio, a me piace giusto la cravatta

la faccia di vasco comunque rovina tutta l'immagine

Maurizio Pratelli ha detto...

avevo notato solo il rolex...

Rosalita is Out Tonight! ha detto...

Il Vasco va controcorrente, in retromarcia. Grande foto.

Hobina03 ha detto...

ti posso dire la mia: la copertina è bella, ma non sensazionale, la canzone del nuovo album invece l'ho sentita giusto stasera mentre facevo la spesa e, per farla breve, fa cagare. Continua a vivere di rendita con canzoni brutte, brutte, brutte. la verità è che il nuovo album è una scusa per fare un tour

allelimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Gap ha detto...

Non parlo di Vasco Rossi per non essere coperto di contumelie. E nemmeno dell'ambientazione che avete ampiamente sezionato. Vi faccio solo una domanda: "Come fate a sapere che l'orologio è un Rolex?".
Per me potrebbe essere anche un orologio dei cinesi!

Marco ha detto...

ma', a me fa solo pensare a quanto Vasco si sia arricchito negli ultimi anni facendo sempre la stessa (inascoltabile) canzone. Ora, oltretutto, appare terribilmente piu` vecchio anche di pochi anni fa.