25 giu 2011

Pressure And Time - Rival Sons



Come una volta. Comprando praticamente solo vinile da un po' di tempo in qua il mood è ridiventato consueto. Le stesse sensazioni, e certi giorni l'ispirazione. Come oggi che ho comprato un album di un gruppo di cui nemmeno sospettavo l'esistenza, di cui non so che musica fanno, di cui non so niente. Eppure l'ho preso quel disco, l'ho preso solo perchè la copertina mi piaceva. Che tipo di musica fanno? Direi hard rock, con pesanti venature blues, e sì assomigliano ai Led Zeppelin almeno nella voce. Sembra di sentire un ringiovanito Plant che cavalca i bei e scatenati ritmi della band. Un giudizio sul disco mi riservo di darlo più avanti che adesso ho appena ascoltato il lato a e sono alla prima canzonde del lato. Grande impressione per ora. Rival Sons, ricordateveli e dedicate un ascolto se vi capita.
Rock It!





2 commenti:

Euterpe ha detto...

Il mio migliore amico è 2 settimane che me la mena per questi rival sons.
la voce del cantante più che plant mi ricorda ian astbury dei cult.
Cmq se ti piace questo genere prova ad ascoltare la nuova band di Glenn Highes Jason Bonham e Joe Bonamassa : i Black Country Communion, potrebbero piacerti.

giannirock ha detto...

Ma complimenti Silvano, non pensavo che ti emozionasse ancora il classic hard rock. Si cmq questa è una grande band, o almeno per questo disco lo è, poi si vedrà. Sulla stessa scia ti sugegrisco, se non li conosci, The Answer e Black Bonzo e poi i Black Country Communion, che però ci sono musicisti d'annata e quindi è una novità relativa...
ROCK ON!!!