26 apr 2008

HEAVEN ON THEIR MINDS

Leggendo qua e la nei blog, come nella stampa, guardando la televisione, pare che il fenomeno “religione”, sia al top delle preferenze del pubblico medio. Attenzione: non la vera fede sentita, intima e profonda, ma il FENOMENO cioè quel che appare, che si vede, quello che fa milioni di ascolto in TV o le adunate oceaniche a S. Giovanni Rotondo per le spoglie di Padre Pio. Tutto ciò mi suggerisce il titolo di una canzone, una grande canzone; l’originale è dal film Jesus Christ Superstar, ma è assolutamente da ascoltare la strepitosa versione di Queensryche

HEAVEN ON THEIR MINDS

JUDAS

My mind is clearer now.
At last all too well
I can see where we all soon will be.
If you strip away The myth from the man,
You will see where we all soon will be. Jesus!
You've started to believe
The things they say of you.
You really do believe
This talk of God is true.
And all the good you've done
Will soon get swept away.
You've begun to matter more
Than the things you say.

Listen Jesus I don't like what I see.
All I ask is that you listen to me.
And remember, I've been your right hand man all along.
You have set them all on fire.
They think they've found the new Messiah.
And they'll hurt you when they find they're wrong.

I remember when this whole thing began.
No talk of God then, we called you a man.
And believe me, my admiration for you hasn't died.
But every word you say today
Gets twisted 'round some other way.
And they'll hurt you if they think you've lied.
Nazareth, your famous son should have stayed a great unknown
Like his father carving wood He'd have made good.
Tables, chairs, and oaken chests would have suited Jesus best.
He'd have caused nobody harm; no one alarm.

Listen, Jesus, do you care for your race?
Don't you see we must keep in our place?
We are occupied; have you forgotten how put down we are?

I am frightened by the crowd.
For we are getting much too loud.
And they'll crush us if we go too far.
If they go too far....

Listen, Jesus, to the warning I give.
Please remember that I want us to live.
But it's sad to see our chances weakening with every hour.
All your followers are blind.
Too much heaven on their minds.
It was beautiful, but now it's sour.
Yes it's all gone sour.

Listen, Jesus, to the warning I give.
Please remember that I want us to live.
C'mon, c'mon
He won't listen to me ...
C'mon, c'mon
He won't listen to me ...

Questo per dire che Gesù Cristo non era un FENOMENO, ma prima di tutto un UOMO e naturalmente il Figlio di Dio per i credenti, e che la fede è una faccenda tremendamente personale, complicata e soprattutto silenziosa. Purtroppo ne hanno fatto un “personaggio” anche Lui ebbe le adunate oceaniche e pareva piacere a tutti. Dopo qualche giorno, però, gli hanno preferito Barabba….. Too much heaven on ther minds …… troppo paradiso nelle loro teste….. ma è sulla terra che lottiamo e soffriamo.





6 commenti:

silvano ha detto...

Cara Emma con questo post hai fatto centro! Sottoscrivo tutto al 100%!
ciao, silvano.

stella ha detto...

Non condivido la riesumazione di padre Pio.

Cesco ha detto...

Ciao, direi che il dibattito si sta spostando, un'ottima cosa, anche perchè di questi tempi è vero che la gente abbia perso un pò della spiritualità intrinseca nella religione.

Efisio Bianco ha detto...

Anche io non credo nel feticismo plateale e di massa, anzi, la trovo una cosa tristissima... Jesus Christ Superstar lo prendo per ciò che è: un bellissimo Musical... Anche di questi tempi la babele religiosa continua a provocare danni, sofferenza, fanatismo e tutt'altro che conforto, fomenta prevaricazione e oppressione che fanno vittime innocenti. L'unica religione in cui mi riconosco è quella per il rispetto e la difesa della vita (anche quella di uno scarafaggio). Per il resto "grazie a un Dio" sono ateo...
Buona Domenica a tutti.

emma ha detto...

Io non so bene se credo in Dio, certo non credo nello spettacolo di massa che spesso vedo rappresentato nei media e che viene spacciato per religione. Credo nell'intelligenza dell'uomo, nella solidarietà, nella tolleranza e certamente nel rispetto della vita di tutti.
Grazie per i vostri commenti e buona domenica

holden ha detto...

Beh.io ci son stato a S. g. Rotondo..a fare il militare..un mese..ma nn c'era quello che vedo ora..delle immense costruzioni che rovinano il paesaggio..niente a che fare con l'umiltà e la semplicità di un frate--ciao b domenica