30 apr 2008

...versò il vino e spezzò il pane...

1° Maggio
Viva la Festa dei Lavoratori

Gli occhi dischiuse il vecchio al giorno
non si guardò neppure intorno
ma versò il vino e spezzò il pane
per chi diceva ho sete e ho fame.



8 commenti:

Cesco ha detto...

Uhff, domani un pò di sano riposo, ce lo meritiamo proprio.
Se non ricordo male il dipinto dovrebbe chiamarsi "Il terzo Stato", vero? però non ne ricordo l'autore.

holden ha detto...

Ciao Silvano..ti seguo sempe..scusa se scrivo poco ma credimi ..non sempre mi è possibile..vedo che hai scelto una canzone di Fabrizio..in effetti ora ..le sue parole ..sono ancora più attuali..ciao..un buon 1 maggio
anche da Esteban

Cesco ha detto...

Ma tu guarda, e poi vado a lamentarmi, era "Quarto Stato"... fà conto che non abbia detto nulla...+_+

stella ha detto...

Sante parole,Silvano!

Efisio Bianco ha detto...

Il Quarto Stato di Giuseppe Pellizza da Volpedo realizzato nel 1901. Bellissimo anche per il suo significato quanto la canzone Il Pescatore di De Andrè. Ribellione e generosità due caratteristiche che contraddistinguono i lavoratori che "smazzano" sul serio... La festa dei lavoratori: l'ho definita ipocrita perchè mi sembra il solito contentino per il popolo, che è poi da sempre quello che subisce i torti, che muore in guerra e che deve sempre rinunciare, ma che se poi s'incazza diventa come il mare in tempesta. Quindi se festa deve essere che lo sia per chi lavora onestamente da una vita e che per tutti loro si spezzi il pane e si versi il vino...
Ciao.
Ps bravo Silvano. Post intrigante come al solito.

emma ha detto...

Per tutti quelli che sono morti lavorando …
Per tutti quelli che sono morti per venire a lavorare in Italia …
Per tutte le donne, perché qualunque cosa facciano la fatica è doppia …
Per tutti quelli che oggi lavorano e domani non si sa…
Per tutti quelli che vorrebbero lavorare se glielo permettessero …
Per tutti quelli che si sono sentiti dire almeno una volta “se ti va bene è così, sennò quella è la porta che come te ce n’ho la fila fuori!”
Per tutti quelli che hanno lavorato una vita ed ora vorrebbero riposare …
Per tutti noi ..

Buon 1 maggio!

Nella ha detto...

Ciao Silvano bello il post ... bellissimo il blog ... da oggi diventerò tua assidua lettrice

=))

Ciao buona serata!!!!

Alligatore ha detto...

Belle parole e una bella immagine per festeggiare il Primo Maggio. Difficile scegliere qualcosa di più alto.
Auguri Silvano.