12 dic 2010

Grandi amicizie


Non sono un misantropo, nè credo di confondere la diversa complessità strutturale di sentimenti che ci lega nei rapporti con i nostri simili, così come non credo di esagerare di poter parlare di amicizia profonda nel rapporto uomo-cane.
A me, almeno, è capitato così nella vita. Il rapporto con i miei cani è sempre stato come quello tra amici, certo loro sono degli amici relativamente semplici ma che sanno dare affetti incondizionati e soddisfazioni profonde.
Se posso consigliare sull'argomento un libro, scelgo un classico: "E l'uomo incontrò il cane" di K. Lorenz.

7 commenti:

Sull'Amaca ha detto...

Ho avuto molti cani nella mia vita e concordo con te. Non chiedono praticamente quasi nulla ma danno tanto.

luisa ha detto...

Il cane chiede, e molto, siamo noi che facciamo fatica a rispondere alle sue richieste.
Per lui invece è così semplice rispondere alle nostre.
Quindi non credo nell amicizia tra uomo-cane, ma credo parecchio nell amicizia cane-uomo.

Zio Scriba ha detto...

I LOVE MY CAT! :D
(ma non disprezzo i cani, tutt'altro).

dario ha detto...

Hanno tirato una tramezza senza spostare la libreria ne' il quadro ;-)

dario ha detto...

Uhm... hanno cambiato anche la libreria. Non c'e' piu' nemmeno l'interruttore della luce.
Forse hanno proprio cambiato casa, mantenendo pero' il quadro.

mod ha detto...

più che altro i cani non hanno bisogno di parlarti, di spiegarti, di convincerti con le parole.

a loro basta uno sguardi, la posizione delle orecchie e una scondinzolata per farsi capire.

ne ho tre di cani e non litighiamo mai. il che è una cosa apprezzabile oggi come oggi.

love, mod

Ernest ha detto...

sono unici!