27 dic 2010

Il serial killer di Natale


Periodo natalizio, periodo di buoni propositi. Bisognerebbe sentirsi più buoni, più disponibili, più altruisti. E invece io mi sento più cattivo. Mi capita di girare per strada con intenti omicidi, da solo o passeggiando con il cane nel quartiere, sotto la pioggia mi capita di avere vere e proprie allucinazioni paranoiche, deliri omicidi, sognando stragi sanguinolente di eserciti osceni di babbi natale che s'arrampicano su per muri, muretti, balconi.
Li ammazzerò tutti quei babbini con il culo per aria.

7 commenti:

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

eheh, questo è quello che chiamo vero spirito di natale ;)

Chica ha detto...

ahahahhah...ma com'è che anche a me viene voglia di abbatterli con la contraerea sti babbi appesi???:D

Maurizio Pratelli ha detto...

Mi arruolo!

Lucien ha detto...

Kill all that fuckin' Santa!

listener-mgneros ha detto...

santa...anagramma di satan

il Russo ha detto...

Io darei fuoco a tutti i babbi appesi in giro e poi li pianterei su per il culo ai minchioni che li mettono.
Eccheccazzo, quando ce vò ce vò...

allelimo ha detto...

Bella lì, uno dei problemi fondamentali del mondo contemporaneo è così risolto, poi magari passiamo ai nanetti da giardino? :)