02 dic 2010

Tra scatoloni, influenza e senza l'adsl

Gli scatoloni del trasloco pur in diminuzione non accennano a sparire. Poi ci si è messa questa pseudo influenza e infine le follie della burocrazia per "il trasloco" dell'adsl...50 euro e dai 20 ai 30 giorni di attesa per un click in una centrale. Follia. Più breve e più economica la via di chiudere il contratto con tiscali e riaprine uno con un nuovo operatore e intanto ci si arrangia con una chiavetta lunatica amante delle posizioni estreme per poter funzionare.
Un saluto amici, malconcio ma ci sono ancora.

7 commenti:

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

beh, direi che stare senza adsl è molto peggio di avere l'influenza :D

spero comunque ti riprenderai da entrambe

Zio Scriba ha detto...

Ciao Silvano, ti sono vicino.
Un abbraccio (ma non attaccarmi l'influenza) :D

Ernest ha detto...

Forza forza!!!

Lucien ha detto...

Come provider ti consiglio ARUBA: in tre anni, mai avuto un problema.
Tieni botta!

Chica ha detto...

mmmmhh..in effeti mi chiedevo se fossi finito in uno scatolone anche tu...dai...noi ti si aspetta..vedi di guarire e lascia stare il kamasutra con la chiavetta che nun c'hai er fisico..::D

zefirina ha detto...

povero... rimettiti e gli scatoloni svuotali un po' alla volta

Bastian Cuntrari ha detto...

Hai tutta la mia comprensione: ho vissuto l'incubo a luglio... ma senza influenza, almeno.
In bocca al lupo, e crepi!