28 dic 2010

Il ruffiano del giornale a strappi


Difficile immaginare una persona più schifosa di quest'uomo, solo forse lo insidia in questo triste primato il Bonanni lenone degli operai e, però no, Belpietro nella sua sporcizia rimane inarrivabile.
Dopo il falso attentato a sè stesso (capperi come se lo sono dimenticato un po' tutti i media), adesso con il falso dell'attentato "Fini" sta superando sè stesso. Trascende del tutto il suo finto giornalismo per andare a fare il lavoro che fa il KGB di Putin nei confronti del dissenso russo di ieri e di oggi.
Ancora non ci scappa il morto per la palese incapacità dell'uomo e del suo mandante ma non per scelta di non spingersi oltre il killeraggio verbale.
L'ordine dei giornalisti dovrebbe chiedersi che cosa sia rimasto di giornalismo in giornali quali Libero e Il Giornale, tanto che nemmeno la carta su cui stampano merda può in alcun modo essere usata invece dell'igienica. Strappi più che pagine e per di più già inzozzati.

"Non c'è niente di più terribile di un’ignoranza attiva”
Johann Wolfgang Goethe.

10 commenti:

allelimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Lucien ha detto...

La frase di Goethe è geniale oltre che, ahimé, verissima.

DiamondDog ha detto...

La cosa che più me lo fa odiare è quel mezzo sorrisino soddisfatto che ostenta quando dice qualcosa di male verso la vittima di turno.

il Russo ha detto...

Ma che minchia c'entrano Belpietro, Feltri et similia con il giornalismo? Bah, tanto vale commentare Cronaca Vera, Novella duemila, Chi ecc. ....

listener-mgneros ha detto...

alt...l'attentato è stato un atto ignominioso e violento da condannare a priori...senza stare a chiedersi se era vero, se stare a fare dietrologia spicciola...no no no....questo è un paese che si scheira contro ogni violenza anche quella cartonata e finta.....
machesenevadanoafareinculo

Ernest ha detto...

Non riesco nemmeno a guardarlo

Sull'Amaca ha detto...

Avete mai visto Belpietro di profilo o di fronte? C'è da chiedersi se Lombroso non avesse ragione...

Absinto ha detto...

La morte non si augura a nessuna persona.

Spero che muoia.

Stevie Ray ha detto...

be aldilà di giudizi espressi condivisibili o meno, ma che grazie a Dio è ancora possibile esprimere, mi sembra davvero eccessivo e disumano il commento di Absinto..inoltre Belpietro e Feltri sono in buonissima compagnia in quanto a "finti giornalisti" di editorialisti non certo di destra....tipo qualcuno di Repubblica...

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

il punto, anzi l'uomo, di non ritorno del "giornalismo"