14 ott 2008

Gioco di Proiezione

1

2

3

Un piccolo gioco.
Un gioco di tipo proiettivo.
Le regole sono molto semplici.
Guardare la sequenza fotografica e provare a scrivere delle impressioni, una storia, qualcosa del tipo chi è? È felice? È infelice? Cosa sta facendo, sentendo o vedendo ecc.

Mi raccomando, nei Vostri racconti sono gradite le metafore.







12 commenti:

Anna ha detto...

Sguardo spiritato da anoressica. E si sa che gli anoressici esprimono con la ricercata ed eccessiva magrezza il senso di onnipotenza che li assale. Secondo me è una che fino a qualche tempo fa, giustamente, non era nessuno. Oggi deve avere un qualche incarico importante e visibile e, non essendone all'altezza, è stressata ed esaltata al contempo.
Suggerirei alla signorina di mettere su qualche chilo, che non le dovrebbe star male, e di dedicarsi esclusivamente all'ippica. Sport che sono certa le riesce benissimo.O, in seconda istanza, alla ricerca di un marito milionario.

zefirina ha detto...

la mara non è affatto felice con quelli occhioni sgranati e con quel taglio da falsa signora bon ton, era più credibile, per assurdo, con i capelli più lunghi, si dovrebbe ricordare che l'abito non fa in questo caso il politico, e tantomeno il ministro.
Ahimè non mi viene nessuna metafora perchè la di lei visione mi intristisce, coe siamo ridotti poveri noi..

Max ha detto...

All'inizio ho pensato "cosa ci fa questa qui???"
Poi ho capito, visto che il suo capo si vanta all'età di settanta anni di avere ancora rapporti sessuali, deve averla sempre con se per non perdere l'attimo fuggente (dovesse mai avere una improvvisa erezione...)
E non era neanche un granchè come valletta (o velina non ricordo cosa diavolo facesse prima).
Però ultimamente mi fa un pò paura.
Le sue ultime dichiarazioni lasciano di stucco.
Guardando poi le foto, mi sembra proprio una pazza scatenata.
Devo però ammettere che si è in questo modo assicurata una vecchiaia serena (sappiamo tutto ormai sugli stipendi dei parlamentari) e probabilmente anche un posto di lavoro garantito a legislatura finita.
Qualcuno dovrà pure gestire le case di tolleranza.
La persona giusta al posto giusto, finalmente.

listener ha detto...

Solo un fantasma del potere abbastanza annichilito dal potere potere stesso, una schiavitù senza piacere sadomaso. Nervosismo e isteria evidenti nella postura, nelle guancie e negli occhi,nelle movenze delle mani. Nell'affanno di doversi dimostrare diversa. La satira la fa a se stessa. Ed è logico che il "capo" voglia sempre meno che la sua gente si faccia vedere in giro.
Vedo gente così ogni giorno, da una parte e anche dall'altra. E penso che ci sia una buona parte del genere umano che ha come unico fine la esplicitazione capovolta del proprio senso di inferiorità. Purtroppo speso li trovi nei luoghi di potere!
Poi non ho trovato sensate a suo tempo le battute moralistiche e un po' bigotte della guzzanti sui pompini , ma non per rispetto alla carfagna, per rispetto ai pompini e alle migliaia di pornostar che li usano come onesto strumento di lavoro. Atto di piacere fra donne e uomini. Il moralismo che da della "puttana" non mi piace come quello che usa la parola "nano" come dispregiativo.

Madison Fallen ha detto...

1. prende improvvisamente un palo nel culo
2. rimane un attimo stupita.
3. scopre che le piace.

(scusa l'assenza di metafore ma è davvero l'unica cosa che mi fa pensare)

l'incarcerato ha detto...

Ho veramente poca fantasia in questo momento.
Posso dire che se a me dà veramente l'impressione che sia anoressica? Non lo dico con ironia ma qualcuno dovrebbe aiutarla.
Ma la cosa che mi scandalizza che una donna con questi problemi(ahimè diffusi) non può essere ministro delle pari opportunità!

luisa ha detto...

Foto nr 1) Ho comprato un pollo prontocuoci.

Foto nr 2) Un attimo, ma come si cucina?

Foto nr 3) Ho capito! Lo metto in forno così,tal quale, se è un prontocuoci non lo devo togliere dalla pellicola e dal vassoio di polistirolo, sono proprio intelligente!

il Russo ha detto...

madison fallen mi ha bruciato l'ispirazione, con la differenza che io sarei stato un tantinello più volgare e bacchettone con quella pompinara personale del nano (questa l'ho detta apposta per provocare listener...)

listener ha detto...

;oPP

LENINGRAD COWBOYS ha detto...

C'è, per fortuna, una minoranza che intuisce il problema, è la minoranza che vota a sinistra. Come dice Luttazzi: gli elettori sono già arrivati al traguardo ora stiamo aspettando i leader.
In quanto alla Carfagna, non ci sono più parole per apostrofarla, il suo sguardo ebete è lo specchio della maggioranza bifolca di questo paese.

Leningrad cowboys blog

Blogger ha detto...

Prostituta è l'unica associazione mentale che mi viene in mente questo momento, per tutti e tre gli scatti.
Anche io domani su Mara, Mara is back!

Pino Amoruso ha detto...

Ciao, mio malgrado qualcosa mi costringe a promuovere una iniziativa contro la Riforma Gelmini che mira a distruggere la scuola pubblica ed a creare migliaia di disoccupati. Troverete da me i link per sottoscrivere una petizione e per inviare una mail al Presidente della Repubblica...

Continuiamo a far "RETE"... Aiutatemi a diffondere il messaggio!!!

A presto ;)