29 mar 2010

Chi ha vinto e chi ha perso? Di sicuro ha perso il Sud

Mentre scrivo queste poche righe, i risultati finali delle elezioni amministrative ancora non ci sono per almeno 2 regioni: Lazio e Piemonte.
In questo momento sono le 23.20 e sembra che sempre più il Piemonte stia andando alla Lega, mentre il Lazio ancora è incerto, anche se l'impressione è di una prevalenza finale della Polverini.
Comunque domattina vedremo, ci saranno i risultati definitivi ed ognuno dirà la sua.
Ad ora è possibile individuare almeno un grande perdente se non un vincente? A mio avviso sì, è possibile individuarlo ed è il Sud Italia. Quel Sud Italia che ha votato in grande parte PDL, non accorgendosi che così facendo ha aiutato la Lega e la sua secessione soft nei fatti.
Infatti le 3 regioni del Nord, Lombardia, Veneto, Piemonte otterranno il federalismo fiscale prima della fine della legislatura.
Gli italiani del Sud, terroni, come li chiama ancora correntemente la Lega, quando non li chiama mafiosi, non si rendono conto che il loro futuro è segnato. Questo paese si dividerà economicamente ancora di più e loro rimarranno tagliati fuori sempre più dallo sviluppo.
Certo questa è una sconfitta anche per i democratici del Nord, ma s'è fatto quel che s'è potuto per resistere e si combatterà con il voto anche in futuro, ma i veri sconfitti non siamo noi, non sono io, siete voi elettori PDL del Sud.
Se io mi metto il paraocchi per non vedere le schifezze della Lega, e guardo solo al mio sporco tornaconto, per me e per quelli come me il futuro economicamente parlando non sarà una tragedia e anzi le prospettive di tenuta del sistema non potranno che migliorare "togliendosi dai piedi il peso morto del Sud" (citazione da correnti discorsi leghisti). Per cui cari "terroni", come vi chiamano i vostri alleati, svegliatevi che a votare PDL avete solo da perderci, reagite che vi stanno fregando: voi per primi.

Vorrei chiudere il post con due ringraziamenti.
Uno, d'obbligo, che va a tutti gli elettori di centrosinistra che si sono astenuti (non mi sento rappresentato, sono tutti uguali, ecc.) e l'altro a quella tipologia bastarda e veramente fascista di elettori di sinistra che credendo di saperne una più del diavolo, di essere più furbi e più avanti degli altri, di essere superiori e "contro", non sapendo invece di essere solo dei poveri cani e per di più fascisti, hanno votato per quel capopopolino di Grillo regalando così il Piemonte alla Lega: UN APPLAUSO BRAVI!

26 commenti:

brazzz ha detto...

totalmente,ma totalmente..d'accordo col tuo post..vorrei ringraziare anche io quellatipologia di elettori di sinistra che,di fatto,regala 2 regioni ai mostri.ora,d'accordo che ilpd ha tuitti i difetti possibili,e che speso c'è da turarsi il naso,ma insomma..

alexdoc ha detto...

In 2 giorni il Lazio, e Roma in particolare, mi hanno causato due incazzature tremende, una calcistica, l'altra politica. Mi passeranno, ma sarà dura. "Chapot" (cit.) alla Lega, che a differenza del Pdl tutto è tranne che partito di cartapesta, ma vedere trionfare il Vatican(cr)o mi fa sempre male. Ah, e complimentoni al "superpiagnone" Floris, inopinato Frankenstein-creatore del mostro Polverini grazie all'effetto-Ballarò di cui era ospite quasi fissa negli ultimi 2 anni. Stasera immagino che si sia unito al tripudio di saluti romani e boiachimolla per la "compagna Renata". In due persone, una fotografia dell'Italia: la peggior sinistra del mondo che favorisce la peggiore destra.

allelimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
aleph ha detto...

Da vicentina intelligentissima coltissima e democraticissima sai che ti dico ? Ben gli sta!!!!!! Anzi di più, spero che manco un cent del nord vada più a sovvenzionare appalti mafiosi del sud 'terrone' , spero anzi che la mafia se li mangi a colazione, spero che la disoccupazione li metta così alla fame da emigrare tutti in Burundi e togliersi dai piedi... del resto il sud è sempre stato di dx perchè solo con la garanzia della dx la mafia avrà sempre agganci col potere. Anche io come te a questo punto dico : macchemefrega di voi coglioni ignoranti. Beato te che ci sei arrivato ancor molto giovane. Bravo.

Anonimo ha detto...

sono veneto, e ti posso confermare che quello che scrivi è esattamente quello che che pensa la gente di qui che ha votato Lega...

zefirina ha detto...

dagli sempre addosso al povero terrone, ma come dice un terrone eccellente: siamo tutti meridionali di qualcuno!!!!

forse in puglia non sono terroni, mafiosi, mangiapane a tradimento infatti lì ha vinto Vendola

e il prossimo leghista che viene a roma porti il passaporto per varcare il confine della regione!!!! che qui non se magna aggratis!!!

Blue Bottazzi ha detto...

Mi spiace, molto, per la Bonino.

PS: Grillo è fascista? È dai tempi delle Assemblee dei primi anni settanta che non sentivo attaccare così il dissenso. Ah, e dai leghisti.

silvano ha detto...

Grillo è qualunquista, cioè un fascista che non sa di esserlo.

brazzz ha detto...

grillo è qualunquista e non sa di esserlo..esatto..non è il fatto di attaccare il dissenso,non è questo il punto..il punto è che,OGGETTIVAMENTE,la sua fortmazione porta via voti a sinistra,non certo a destra,dove figurati se gliene fotte di questioni morali o pinzillacchere del genere..grillo era ottimo quando andava in telecom a sputtanarli,insomma quando fa opinione..così,di fatto,ha regalato il piemonte..

Ernest ha detto...

Il paese ha raggiunto ormai livelli imbarazzanti, far raddoppiare i voti a un partito come la lega xenofobo... e imbarazzanti sono i dirigenti del centro sinistra che devono solo farci un grosso favore, dimettersi, poi a quel punto possiamo parlare di costruzione di un partito di sinistra vero e proprio.
un saluto

Blue Motel ha detto...

ecco, mi spiego meglio...

Rouge ha detto...

Premesso che ho votato, dando fiducia per l'ennesima volta a chi è sempre più fuori dai giochi, io non me la sento di prendermela con quanti hanno deciso di astenersi o quanti hanno votato grillo, che è stato solo un astenersi diverso, o con quanti al Sud hanno votato votato destra. Sarebbe meglio capire il perchè di tutto ciò invece di pensare che gli altri sono sempre e solo degli idioti.
A mio avviso astenuti e grillini danno l'indicazione di una voglia di cambiamento e indicano una direzione. D'altronde avesse vinto il centrosinistra cosa sarebbe cambiato? Nulla, se l'elettore ti premia evidentemente è perchè gli va bene come stai operando, e a me pare che a pochi vada realmente bene come sta operando, o sbaglio? Per cui forse è il caso di ringraziarli astenuti e grillini, ma sul serio, se non altro per il coraggio di dire basta a questa situazione.
Per quello che riguarda il Sud vale lo stesso discorso del Nord leghista: la gente vota chi può fare qualcosa per il posto in cui si vive. E' brutto ma è così. Il centrosinistra ha governato il Sud, in molti posti male e lì hanno preferito cambiare: dov'è il problema?
Il federalismo fiscale e lo sganciamento dal nord? Pensate che a un meridionale vada bene vivere di assistenza senza che si faccia nulla per infrastrutture e lavoro, che gli vada bene sentirsi continuamente rinfacciare "questioni meridionali" come se la colpa fosse loro, che se il Sud è arretrato non è per i suoi abitanti ma per una politica economica volta esclusivamente al nord? A un certo punto, visto da sud, può anche venire da pensare che una secessione non sarebbe poi tutto 'sto danno, o sbaglio?
Insomma, per farla breve, diamo le colpe a chi le merita, cioè a un centrosinistra che non ha ancora le idee chiare su come muoversi, e speriamo che questa ulteriore batosta serva a qualcosa.
Un saluto.

Euterpe ha detto...

SILVANOOOOO!
HO APPENA VISTO CASTELLI PERDERE DAVANTI AI MIEI OCCHI IN CONSIGLIO COMUNALE A LECCO E GOOODDOOOOO!!!!

listener ha detto...

Che farne di un paese che solo un insime ti itnerregni e granducati? Che farne di buffoni di corte che si credono dei Savonarola? che farne di chi si taglia i coglioni per far dispetto alla moglie, di sinistra?
Che farne di tutti vassalli valvassini e valvassori? Di chi aspetta Bonaparte per fondare una repubblica? di chi lincia il proprio padre, dopo avergli fatto da figlio devoto e fanatico?
Che farne??? Che cazzo farne??
PUKE

emma ha detto...

Tutta la mia solidarietà, caro Silvano. Tu scrivi lucciole e - qualcuno - capisce lanterne. Da nata e residente - mio malgrado - in Veneto vorrei tra l'altro puntualizzare che non mi piace essere messa nel mucchio dei leghisti solo per motivi geografici. Non condivido nulla della visione leghista, mi tocca solo sopportarla.
PS. E' permesso non amare Beppe Grillo senza passare per vecchi arnesi del regime stalinista? Personalmente lo trovo noioso oltre che qualunquista
In tutti questi anni che spacca i maroni con i suoi vaffa... day è riuscito ad ottenere qualcosa di concreto? (a parte appunto consegnare due regioni alla lega e ai fasci) Forse mi è sfuggito.

Madison Fallen ha detto...

l'unico vero atteggiamento fascista che conosco è sparare a vanvera su chi vuole fare politica in modo diverso e indipendente.
In ogni caso, la Bresso ha perso 200.000 voti rispetto alle precedenti regionali, non quei 90.000 che ha preso il Movimento5stelle. Gente che comunque, a mio avviso, diversamente si sarebbe astenuta. Dare la colpa agli altri dei propri insuccessi trovo sia tuttavia sintomatico di certo fanatismo militante (destra o sinistra che sia).

silvano ha detto...

In un commento in un blog amico ho appena parlato della berlusconizzazione della politica anche a sinistra, e dei danni che sta facendo...manco a farlo apposta...

silvano ha detto...

E comunque mi scoccia parecchio mi si dia del fascista. Fascista è credere che la politica possa essere fatto da impresari televisivi, da magistrati divenuti famosi per la televisione e la cui unica ragione di esistenza è data dall'esistenza del NEMICO, da comici più o meno in auge, dall'approssimazione dei giudizi, dall'andare in casa di altri e scambiare lucciole per lanterne.
Questo è fascismo.

allelimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Madison Fallen ha detto...

Ciao Silvano, mi spiace, ma sei stato il primo a dare del fascista a mio avviso senza cognizione. Ti considero una persona intelligente e seria, per questo mi stupisce certo tuo accanimento verso chi vuole fare resistenza senza per forza vestire la casacca del partito democratico. spero sia solo dettato da rabbia o frustrazione per l'ennesima vittoria della lega o per il mancato tracollo del PDL, ma questo non giustifica le tue parole nei confronti di queste persone: http://www.youtube.com/watch?v=GRxQeRYkZfw

credo meritino tutto il rispetto possibile.

silvano ha detto...

Anche a me dispiace mi si dia del fascista ad personam, cosa che io non ho fatto contra te.

Aggiungo solo una cosa, ripropongo pari pari il commento di Allelimo:

"Ma guarda, un consiglio: lascia stare.
Ho appena letto un commento del tipo "in quanto astenuto mi sento vincitore morale delle elezioni".
Ci ho fatto un veloce post, ma direi che speranze non ce n'è.
Torniamo alla musica...

non ho altro da aggiungere.

ciao.

silvano ha detto...

Infine non è questione di casacche, di PD sì e PD no. Chissenefrega di questo. La differenza è tra proposte alternative valide o meno, serie o meno. Grillo ed il qualunquismo berlusconista di sinistra non sono una cosa seria. Se la ricostruzione o la costruzione di un'alternativa ad un inconsistente PD deve passare da lì, allora è meglio che andiamo a pescare, a fare una passeggiata, ovvero è meglio votare Berlusconi che almeno il qualunquismo lo fa in modo professionale e vincente.

Madison Fallen ha detto...

Io non ti ho dato del fascista, ho detto che attaccare delle persone che vogliono fare politica in modo indipendente è un atteggiamento fascista.
tu sai cosa stanno facendo i consiglieri eletti dal Movimento nei comuni e nelle province?
No! per cui il tuo mi pare tutto pregiudizio.

silvano ha detto...

Pregiudizio.

Una volta mi fecero una domanda, mi chiesero: "Silvano, la birra cura il cancro?" io risposi: "No", ancora mi chiesero: "Tu che ne sai hai mai provato?" io ancora risposi: "No" e così mi dissero(non avendo io sperimentato l'efficacia della cura della birra contro il cancro):"Allora il tuo è un pregiudizio".

Madison Fallen ha detto...

e credere in questo PD è come credere che la birra curi il cancro.

silvano ha detto...

Nemmeno io credo in questo PD. Credo che gli eventuali miglioramenti non possano arrivare da dilettanti allo sbaraglio. Serietà e programmi ci vogliono, non capipopolo. Berlusconi è un super professionista della politica, anche se si affanna da mane a sera a dire che non è vero per vendersi come simile dell'uomo della strada che tiene succube da 20 anni.
Cmq Madison, chiudiamola qui, che non ti voglio portare rancore, nè voglio che tu me ne porti.
ciao.