03 mar 2010

Pink Floyd...a very drug orientated group.


Penso sarebbe bello scrivere un post sui rockers, sul rock e sulle droghe che giravano negli anni 60 e 70 in quei mondi. Magari le droghe nel mondo della musica girano ancora, e magari pure tra i cantantini di Sanremo ma in questi casi si dovrebbe parlare più propriamente di doping di origine veterinaria, visti i risultati musicali tra nostalgie d'Italie e sesso di luoghi e di laghi. Interessante sarebbe anche investigare le interazioni tra sostanze psicotrope e musica d'autore per quanto difficile ed insidioso essendo grande il pericolo di cadere in un elenco praticamente infinito di aneddoti più o meno veri, di storie di rock star ed eccessi.
Allora per non cadere in luoghi comuni sempre in agguato ho postato solo questi due fotogrammi tratti dal celeberrimo Live at Pompei.
Gilmour intervistato risponde proprio con le parole riportate nella didascalia e pure l'espressione è quella originale del film.
Chissà quanto e cosa s'era fatto.

Integro ora il post con questa segnalazione di Allelimo.
Si tratta di un'intervista di Lou Reed riasalente al 1974, interessante respirare il clima dell'epoca cira le droghe nel mondo del rock and roll.
(la traduzione sotto riportata è sempre a cura di Allelimo).

- Sembra che tu canti principalmente a proposito delle droghe, è giusto?
- Qualche volta
- Perchè lo fai?
- Perchè... penso che il Governo stia complottando contro di me
(risate)
- Ti piace cantare a proposito delle droghe perchè ti piace prendere tu
stesso droghe?
- Mmhh, no... perchè non posso portarle con me quando passo da una dogana e
spero che qualcuno tra il pubblico...
- Sei mai stato perquisito in cerca di droghe ad una dogana?
- oh no perchè non le porto con me
- nessun tipo di droga?
- ah ah
- E allora perchè canti a proposito delle droghe
- Perchè sono fatto di vita (I'm high on life)
- Vuoi che la gente porti droghe? Per questo canti di droghe?
- Si voglio che loro portino le droghe
- Perchè?
- Perchè sono meglio del Monopoli
- Perchè la tua musica è così popolare?
- Non sapevo fosse popolare
- xxx in Sidney prima che tu arrivassi qui, questo è essere popolare
- non sapevo questa cosa
- pensi che stiamo vivendo in una società decadente?
- no
- ti descriversti come una persona decadente?
- no
- come ti descriversti?
- un tipo normale ("average", medio)
- nel press-kit che ci hanno dato c'è scritto che ti piace mentire alla
stampa, lo stai facendo anche adesso?
- non ho detto questo
- sarebbe giusto chaimare la tua musica "gutter rock" (rock del canale di
scolo, quello che scorre tra i marciapiedi ed i tombini)
- gutter rock?
- gutter rock
- oh yeah
- nelle tue canzoni parli di travestiti e sadomasochismo, come di
descriveresti alla luce di queste canzoni?
- non capisco cosa abbia a che fare con me
- lasciami rifare la domanda più direttamente: sei un travestito o un
omosessuale ?
- a volte
- quale dei due?
- non so, qual è la differenza?
- che cosa ti piace di più nella vita?
- tutto
- c'è qualcosa che ti piace in particolare?
- no
- come spendi i tuoi soldi?
- in droghe
- per altre persone?
- esatto
- si dice che agli inizi tu fossi un performer selvaggio, è vero che hai
attaccato i tuoi fan in inghilterra e che sei stato arestato per oscenità in
scena?
- no
- era solo pubblicità?
- (annuisce)
- quindi non è vero?
- giornalisti...
- è per questo che non ami i giornalisti?
- oh amo i giornalisti


7 commenti:

allelimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
silvano ha detto...

Sì direi che un buon rosso e una rosetta croccante, o ancor meglio un buon pane toscano e una soppressa fatta come dio comanda mi è più affine. Tornando al post direi che si tratta di un argomento scivoloso e infatti non l'ho affrontato per non cadere nelle solite banalità. ciao.

unwise ha detto...

credo ci sia stato un periodo in cui si pensava che la droga aiutasse la creatività, ma hanno scoperto abbastanza in fretta che si può prendere tutte le droghe a disposizione, ma non per questo si diventa Syd Barrett o Jim Morrison...
da musicista, per quanto non professionista, posso dire che di roba ne gira, ma più fra i personaggi di contorno che fra i musicisti. oggi come oggi è più nel repertorio di manager e politici, e i risultati si vedono...

Blue Bottazzi ha detto...

certo Dave, si vede...

allelimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Maurizio Pratelli ha detto...

salame duro a grana fine con emidio pepe (rosso di montepulciano). Detto delle droghe penso sugli anni '70 condivido il pesniero di unwise

silvano ha detto...

soppressa veneta con aglio abbondante, polentina calda ed un valpolicella quintarelli superiore. però detto tra noi mi adeguerei anche alle vostre proposte.
;)