12 apr 2010

La Sacra Sindone e Frate Cipolla

Passano i secoli ma non cambia mai nulla a ben guardare. Ingenui e creduloni son sempre abbondanti.

Chi vuol rileggersi dello spassosissimo Frate Cipolla, della penna dell’agnolo Gabriele, di Guccio Porco e dei certaldesi creduloni (clicchi qui).

4 commenti:

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

purtroppo quando si cresce in una società come la nostra impostata sul cattolicesimo in maniera rigida, è difficile uscirne. più che uscire dal tunnel della droga :D

la cosa che mi fa incazzare è come frati e preti vari ci speculino sopra senza vergogna

listener ha detto...

E ora di svelare i misteri:

La sacra sindone altro non è che l'asciugamano utilizzato da un profeta di scarsa igiene.

La madonna lacrima causa scarpette stile ballerina troppo strette.

Padre pio non ha mai imparato come si pianta decentemento un chiodo per appendere il calendario del collega Frate indovino.

e via smentendo.

Zio Scriba ha detto...

Il mio non capire una fava di musica m'intimidiva sul dire la mia in questo simpatico blog, però ho molto apprezzato alcuni tuoi interventi altrove, e questo ottimo post su pecorame e creduloni fedenti mi offre l'occasione per venirti a salutare.
Sperando sia l'inizio di una possibile amicizia (e di riuscire nel frattempo a imparare a distinguere le note sul pentagramma, visto che gira e rigira i miei migliori amici di tastiera proprio di musica, soprattutto, parlano): Ciao! :D

silvano ha detto...

Hola benvenuto. Che sia la prima di molte volte.
;)