13 giu 2008

Le foto di Andrzej Dragan








http://www.andrzejdragan.com/



10 commenti:

Luka, back on the corner. ha detto...

Ciao Silvano prima un saluto ed un arrivederci alla prossima settimana grazie alle ferie poi un commento agli ultimi due Post:
non so quale sia più agghiacciante. Quello di ieri è la realtà che si fa morte per tanti lavoratori ogni giorno, quello di oggi potrebbe essere la realtà ed allora spero di soccombere anch'io.
Un abbraccio Luka

marisgutta ha detto...

E' vero, la prima impressione è di gelo...poi mi rendo conto che potrebbe essere realtà...ma perchè?

Sono riusciti ad imbottirci la testa di silicone???

Alligatore ha detto...

Sempre affascinante Marilyn ...quanto al grande dittatore, avevo l'impressione sgradevole che ultimamente fosse ritornato tra noi.

silvano ha detto...

@luka: buone vacanze a te.
@marisgutta: c'è qualcosa che non va se la realtà è finzione e deleghiamo alla finzione il ricordo della realtà. Credo che tu abbia ragione: se troviamo scioccanti i segni del tempo sui visi, allora davvero abbiamo troppo silicone nel cervello.
@alligatore: speriamo di no, quelli di adesso sono in fondo dei quaquaraquà! :-D

Alligatore ha detto...

Spero che tu abbia ragione Silvano, comunque io mi riferivo, più che alla situazione italica, a quella internazionale post-2001, tra guerre, torture, nazionalismi vari ... Hitler potrebbe tornare e sentirsi pienamente a suo agio come in quel mitico racconto di Bukowski, pubblicato da Stampa Alternativa, "Svastica". Anche dalle nostre parti, comunque, troverebbe amici...

silvano ha detto...

In questo senso hai ragione. Spero che essendo uno degli artefici di questa recrudescenza barbarica a fine mandato gli succeda uno di colore. Un despota di colore...beh dovrebbe essere improbabile...almeno negli USA.

Cesco ha detto...

Ah! L'ho letto anch'io quel racconto di Bukowski su Hitler. Un racconto che si differenziava da qualsiasi altro scritto dal buon vecchio Henry. Penso che queste foto mettano un pò a disagio perchè i ritratti hanno una sorta di malignità profonda dipinta sul viso.

wilson ha detto...

Bhe tra Bruce Lee e Iggy Pop non c'è molta differnza...

Nella ha detto...

Ciao buon fine settimana!!!

stella ha detto...

Foto inquitanti!