15 giu 2008

Sabrina - Einstürzende Neubauten

Certi giorni lo specchio non riflette la tua immagine esteriore, bella o brutta che sia.
Certi giorni lo specchio ti vede dentro, vede come ti senti.
Quando ti vede dentro non ti senti quasi mai bene.
Vero Sylvia? tu lo sapevi bene.
Quei tuoi versi mi hanno segnato per sempre.
Gli specchi certi giorni vedono dentro la tua anima.
Gli specchi certi giorni vedono dentro il tuo dolore.




...
It is a starless winter night's tale
...

It is that black
It is that black
It is that black
It is that black

...


9 commenti:

Nella ha detto...

Ti auguro una buona domenica!!!

stella ha detto...

Pochi versi,ma tanto contenuto!

wilson ha detto...

Non sò mai da che parte dello specchio stare...
per sicurezza ho tolto la cornice

Ishtar ha detto...

Ciao è da tempo che lo specchio non mi spaventa più, un tempo forse quando vedere la mia figura esile e confrontarmi con due sorelle niente male, una faceva la foto modella di costumi da bagno, be...era dura!
Ora mi accetto per quella che sono diffetti connessi e sai che c'è mi piace anche la mia anima perchè da poco ho fatto pace con lei e mi fa sentire divinamente felice!
Che presto capiti a tutti voi l'armonia con la vostra anima!
Buona serata :-)

Ishtar ha detto...

Silvano ho pensato che se ti metti in contatto con Nella, nel suo profilo c'è una mail lei ti potrà dare la mia mail, ora l'avviso così mi potrai chiamare col mio nome, dopo che lo avrai saputo!
Ciao e buona serata

listener ha detto...

notevole....e trascinante...il meglio

Donna Cannone ha detto...

Grande!!!

Ste ha detto...

eins sempre i migliori.

da brivido

I c Y c I ha detto...

Comprai halber mensch, degli einstuerzende neubauten, quando avevo 18 anni a dortmund per caso. Me ne innamorai... un amico mi catturò l'LP (il CD era ancora nell'ipofisi dei laboratori della Philips) e pur di non renderlo sparì dalla visuale per un bel pezzo. Era stupìto dalla capacità comunicativa di quel pezzo di vinile... ex mio. Fantastici sempre da qualsivoglia angolazione.