28 set 2010

Trote d'Itaglia


Questa specie (Trotide Demens) è presente naturalmente con varie sottospecie e specie vicarianti, la cui tassonomia è poco chiara. È stata introdotta in Nord Italia, spesso con danni estremamente gravi alla popolazione autoctona (tanto che è stata inserita nell'Elenco delle 100 specie aliene più dannose del mondo). Ne è ammessa la pesca ma ne è vietato il consumo alimentare umano, ammesso quello zootecnico.

6 commenti:

Zio Scriba ha detto...

quello a sinistra somiglia più a uno scorfano... ha dichiarato che nella vita vuol provare tutto tranne la droga e i culattoni, ma nel secondo caso dev'essere una cosa tipo La Volpe e l'Uva: chi se lo inc... uno con quella faccia??!! :-)))

listener ha detto...

Hai deciso di fare la saga delle coppie dementi? ;o)

silvano ha detto...

List direi che ho scelto i campionissimi della categoria.

Anonimo ha detto...

Per rimanere in tema zoologico, dopo la sparata su S.P.Q.R. riadatterei la barzelletta in "Toc toc BOSSI, la mucca, il maiale"...

Francesca

Ernest ha detto...

ha chiuso gli occhi a Giussano perchè nemmeno lui li può vedere...

Juliet ha detto...

Ahah! Bellissima :D