18 giu 2009

Chi comanda in Italia?


Qui una foto che illustra i lati migliori della Signorina D'Addario.
E' sconcertante come di fatto il Presidente del Consiglio sia oramai un uomo ricattabile che ha perso, per chi ha occhi obiettivi e lingua pulita, ogni residua credibilità.
Di fatto, spiace dirlo, uno dei paesi del G8, una delle (ex?) potenze industriali del mondo, è in mano agli umori della signorina sopraritratta e con ogni probabilità a parecchie altre sue colleghe.
Un paese in mano a un gruppo di signorine diversamente perbene...un Presidente ricattabile, un governo ricattabile...Pazzesco.

14 commenti:

Anonimo ha detto...

In Italia purtroppo c'è molto abuso di libertà, anche i giornalisti esagerano.....dovremmo ritornare un po negli anni quaranta per stare meglio.
Bisogna farsi un po gli affari propri..No!!!!!!
In Italia purtroppo tutti vogliono "comandare" ed è un errore.....a buon intenditore poche parole.

Anonimo ha detto...

io mi meraviglio intanto di voi che credete a queste cavolate, è chiaro che si tratta di un disegno per cercare di rovinare l'immagine e la credibilità di Berlusconi ..... e comunque porca miseria tutti bravi, perbenisti, puliti quando il 70% della popolazione italiana dichiara di avere un amante o di aver tradito almeno 1 volta nella vita il proprio compagno/a ma allora non fatemi ridere basta

silvano ha detto...

Credo anch'io che non siamo tutti uguali.
Non mi interessa che il 70% degli italiani tradisca o abbia tradito la moglie: IL 70% DEGLI ITALIANI NON E' IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO.

La differenza è tutta qui. Non vederla significa ignorare la realtà o essere partigiani.

ReAnto ha detto...

troppo comodo essere anonimi..io taglio quando è così..
ritornando alla domanda, la risposta ..un maiale?

Anonimo ha detto...

Sinistronzi, ve lo potete scordare che Berlusconi si dimetterà per fare un piacere a voi che siete delle nullità. Ma qualora, malauguratamente, ciò dovesse avvenire tutti noi, che vogliamo un governo di centro-destra, non esiteremo un istante a marciare su Roma per impedire che le merde di sinistra fioriscano. Chi comanda in Italia? Il popolo sovrano che vota ed esprime una volontà ben chiara e precisa. Se a voi, merdosi e morti di fame, invidiosi, faziosi, mistificatori, depravati e cornuti conclamati, questo governo non và giù, dovete fare solo le valige ed andare a rompere i coglioni da qualche altra parte del mondo dove potrete essere utili per concimare la terra. In italia non vi vogliamo neanche per questo, sareste capaci di avvelenare anche la terra. Squalobianco

Anonimo ha detto...

grande silvano. ernie, uno dei tanti sinistronzi

Anonimo ha detto...

La sinistra si aspetta la scossa.
Che mettano le dita nella presa della corrente!
Così ce li togliamo dalle scatole per sempre.

Anonimo ha detto...

oppure gasiamoli, che sono i vostri metodi.

ReAnto ha detto...

O-o

Lucien ha detto...

Ai suoi tempi, i giornali di destra fecero tanto can can per Sircana. Al confronto di questi qua è un'educanda. Qui siamo alla mignottocrazia, ma il pelatone del tg1 fa finta di niente.

LENINGRAD COWBOYS ha detto...

Comanda Berlusconi. Agli italiani, molti, che lo votano piace la sua etica da pappone.

il perdente sincero ha detto...

Invidia, ammettetelo!

Eliolibre ha detto...

Invidia di questo schifo? Fortunatamente c'è ancora chi ha un minimo di dignità. Non a caso tre quarti dei nostri giovani vorrebbero andarsene all'estero mentre aumentano in maniera esponenziale i pensionati che sono costretti a trsferirsi in paesi del Terzo Mondo per non essere costretti a mostrare la Social Card come attestato di povertà ed a chiedere un piatto di pasta alla Caritas. Questo paese è morto, sopravivve ormai grazie ai lasciti di chi nel secolo scorso ha lavorato come un cane per garantire il benessere ai pripri figli. Ma non sapevano che il benessere costruito con il loro duro lavoro sarebbe finito nelle avide mani di questi cialtroni. Ma ormai le scorte sono finite e presto dovremo pagare il conto. In un solo anno Al Tappone è riuscito a far salire il debito a livelli mai raggiunti mentre cinesi, russi, brasiliani, indiani, ecc, si incontrano per stabilire nuove regole economiche mondiali. Invece il Nano canta con Apicella per rallegrare le sue troie.... Uno schifo simile chi lo avrebbe mai immaginato dopo la sua famosa e preoccupante discesa in campo?

Max ha detto...

...UFFA !!!
NON NE POSSO PIU !!!
Ma ci rendiamo conto che tutte queste polemiche (vere o false lo stabilirà la magistratura) sono un bel teatrino messo su dal diretto interessato per fare in modo che comunque si parli sempre e solo di lui?
Non a caso scoppiano proprio in campagna elettorale, cosi si riempiono i giornali di cazzate e non dei veri problemi...
BASTA !!!
PER FAVORE !!!