25 giu 2009

Libero di essere cretino

Non so voi, ma quando mi capita di incappare nel web sul portale www.libero.it, trovo sempre qualcosa di sguaiato e volgare.
Notizie imbecilli e razziste, ammiccamenti da bettola di periferia, tette e culi sempre in bella mostra, inni all'anoressia, notizie non notizie studiate per rincretinire le persone.
Un bel servizio, non c'è che dire.
Oggi c'è questa chicca: Silvio Strappamutande , come definire un servizio così? Italiani tutti imbecilli? oppure Silvio sei un mito e sei simpatico a tutti? Nemmeno nell'Unione Sovietica di Stalin si era mai giunti a certe leccate così gratuite e ad un culto della personalità così nauseante.

7 commenti:

stella ha detto...

Sono andata a vedere ...pazzesco...!

Matteo Porretta ha detto...

e l'articolo "Silvio difeso dai papi boys?"

Vincenzo Cucinotta ha detto...

E' interessante notare l'opposta tattica adottata da Libero rispetto al TG1 di Minzolini: magari potremmo dire loro di mettersi d'accordo tra cortigiani del B.

zefirina ha detto...

ci avevo fatto caso ancheio, ho una mail su quel server, sembra sempre di leggere le riviste da parrucchiere, senza offesa per i parrucchieri

Andrew ha detto...

che imbecilli

alexdoc ha detto...

Purtroppo se avessi capito prima che quel server è così, col cavolo che avrei aperto lì il mio indirizzo mail.

Vincenzo ha detto...

Il portale è cretino si considerando la "patinatura" digitale. Bisogna però addentrarsi fra i commenti dei servizi, od articoli che dir si voglia, per scoprire l'opinione degli utenti. Capisco che è una estenuante lettura, ma si potrebbe percepire una diversa angolazione fra gli utenti ed il portale wind infostrada.