14 gen 2010

Augusto Minzolini il pupo imperatore


Non annoierò l'intelligenza di nessuno indicando il puparo che detta il respiro al pupo Minzolini.
Ok che siamo in tempi difficili, che le parole specie se pronunciate da una macchietta velinara come il Minzo non contano un cazzo, ma insomma paragonare un ladro come Craxi a Papa Karol Woytjla mi sembra un po' troppo . Significa perdere il senso della misura e della realtà e scordarsi d'essere un Minzolini qualunque credendo d'essere Augusto l'imperatore.

8 commenti:

Harmonica ha detto...

più che una bocca, uno "sfinterogeno"..

angie ha detto...

un altro diversivo verso il quale farci marciare per distogliere meglio l'attenzione!

Vincenzo ha detto...

Che ca..o ha detto?

Anonimo ha detto...

Inguardabile. Come per me anche per altri immagino. Sempre questo richiamo assurdo a questioni di filosofia politica per distogliere l'attenzione. Nei 10 anni 80 il debito pubblico italiano dal 60% del PIL é volato al 120% del PIL grazie alle distorsioni del sistema a vantaggio dei partiti di maggioranza. Il debito lo pagheremo tutti per anni. Grazie al sistema di cui Craxi faceva parte (CAF). Passerá anche questo lungo momento di rincoglionimento dell'Italia.

giudaballerino ha detto...

Non guardo mai il tg1, ieri sera casualmente sono finito sul primo canale mentre parlava questo signore... ho avuto i brividi seguito da conati di vomito. Manovra successiva è stata quella di scrivere un post-it e attaccarlo sul monitor per ricordarmi che, se dovessi inavvertitamente accendere la tv tra le ore 20 e le 20:30, devo ricordarmi categoricamente di non sintonizzarmi sul primo canale...

Euterpe ha detto...

Va bene il revisionismo ma questa è mistificazione!Tra l'altro come si fà a ridurre una questione così importante in uno spot di neanche 2 minuti infarcito di luoghi comuni misti a menzogne?

listener ha detto...

minz i olini

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

ma si è fumato del crack-si?