19 lug 2009

Alla ricerca di idee da regalare al Partito Democratico

Ieri ho pubblicato un piccolo resoconto di come vanno le cose nella sanità, basato su un'esperienza personale banale: la prenotazone di una visita specialistica.
Si discute, si parla della mancanza di idee che attanaglia il PD "lanciato", si fa per dire, verso il congresso. La mancanza di idee di progettualità dovrebbe essere riempita anche dalla sua base, dai suoi simpatizzanti. Allora se qualcuno ha voglia lasci un commento su quel che si deve fare, una lista di cose da fare per evitare che lo stato sociale vada a catafascio, che si vada verso una privatizzazione inefficiente di fatto, con annessa esplosione della spesa. Un primo punto potrebbe essere la sanità, dove non c'è bisogno di fare tutto in un colpo solo ma si può cominciare dalle piccole grandi cose di tutti i giorni, anche da una semplice visita specialistica, riaffermando il diritto a non dover aspettare sei mesi per una visita, nè a pagarla qualche centinaio di euro. Il PD perde le elezioni, e si sta avviando verso l'estinzione perchè si preoccupa, unitamente alla sua base, solo di Berlusconi. Cominciamo a parlare anche di stato sociale, lasciando da parte le cazzate tipo la rivoluzione tanto cara alla parolaia sinistra radicale. Cominciamo dalle cose semplici e tangibili. Farebbe piacere se qualcuno passando da qui lasciasse un commento, un'idea su una cosa da fare. Le proposte le giriamo poi al PD, chissà desista dalle sue pulsioni suicide e provi con umiltà ad ascoltare.

2 commenti:

Lucien ha detto...

Incentivazioni, agevolazioni e affitti minimi per i giovani dai 18 ai 25 che decidono di lasciare la famiglia e vivere da soli.

luisa ha detto...

Ricominciamo dalla sanità...

http://luisa-ilcammino.blogspot.com/2007/10/rido-per-un-film-comico-non-per-queste.html

E poi...

http://luisa-ilcammino.blogspot.com/search?q=colposcopia

La prevenzione deve essre SERIA!
Le persone devono essere SERIE!