24 lug 2009

Bruce Springsteen Concerto di Udine del 23 luglio 2009

Ieri a Udine era la quinta volta che vedevo il Boss dal vivo; tutte le volte mi dico: non potrà essere meglio della precedente, e tutte le volte vengo regolarmente smentita. Non ci sono parole per descrivere le emozioni che suscita; e non solo per la sua musica, ma perchè è lì in mezzo al pubblico, non si risparmia, si spreme fino all'ultimo, felice di farsi coinvolgere, toccare baciare .... non riesco proprio a trovare le parole,ma chi l'ha visto sa cosa intendo. Il suo pubblico lo ama e lui ci ricambia fino in fondo, questo lo rende ancora più grande, nessuno è come lui sul palco!!
Quanto alle canzoni pur adorando Hungry Heart, Waitin' on a Sunny Day, Badlands ecc.... ieri anch'io sono stata particolarmente toccata da 41 shots: grande interpretazione. Ancora tanti di questi concerti, grazie di esistere Boss !!!!!!!!!
Da un commento di Emma al precedente post.

Grande concerto quello di ieri sera a Udine. Grandissima scaletta. Ho sempre la sensazione che l'ultimo concerto del Boss sia il migliore di quelli cui ho assistito. Forse perchè il ricordo è più fresco, forse perchè ho apprezzato in modo particolare la canzone x, o per la sensazione di fisicità ancora presente dentro di me della potenza che sempre emana da lui e dalla sua perfetta macchina musicale che risponde al nome di E Street Band.
Penso che i concerti di Springsteen siano tutti di altissimo livello e che i suoi fan, anche i veterani che l'hanno visto un milione di volte, siano sempre soddisfatti. Certo lo criticano talvolta o anche sempre ma perchè negli anni si sono trasformati in gourmet di una cucina che non delude mai nella sostanza e che diventa criticabile solo per la sequenza delle pietanze sempre perfette che vengono servite una determinata sera. Bruce ci ha abituati bene da sempre, ci tratta come Signori. Non ci delude mai sul serio. Allora umanamente non ci resta che diventare iper esigenti e notare un piccolo calo nel ritmo, una ripetizione con l'ultimo concerto cui abbiamo assistito. Poi Springsteen è talmente immenso, smisurato nel suo repertorio che paradossalmente è sempre una coperta corta, nell'abbondanza e nella bellezza manca sempre qualcosa.
Così capita pure a me. Di ieri sera nel particolare m sono mancate “Thunder Road” “Darkness on The Edege of The Town”, l'amatissima “Rosalita”. Di contro quella Sherry Darling mai sentita in concerto, Outlaw Pete che dal vivo esplica tutte le potenzialità di quella grande canzone epica e matura che è, Born in The Usa (in versione classica full band) super potente e super Boss anni d'oro, insieme ad altre, anzi a tutta la scaletta di ieri sera allo stadio di Udine, mi terranno compagnia in modo indelebile e saranno essenza di rock and roll fino al prossimo concerto.
Parlando ancora un attimo di ieri sera mi vien da dire che ho assistito alla mia migliore scaletta iniziale di sempre, una partenza al fulmicotone per qualità e per la potenza incontenibile che Bruce ed E Street Band hanno saputo dare.
Springsteen forever, oggi nessuno è il rock'n'roll come lui.



7 commenti:

Alberto ha detto...

Come non condividere! 41 shots anche a Roma è stata magica, direri struggente, da pelle d'oca. Per il resto si resta solo a bocca aperta, non si riesce a non ballare, a non urlare, tanta è l'emozione che il boss ci riesce a dare.
per rimanere in paragoni culinari 3 meritatissime stelle Michelin, senza alcun se ne ma!

Luca ha detto...

Bello, bellissimo,per me uno di quei concerti che ti riconciliano con la musica: ce ne vorrebbe almeno uno al mese. E, per me personalmente, anche un bel regalo: confermo che la regola dei fans del Boss per convincere gli scettici ("aspetta finchè non l'avrai visto dal vivo") ha colpito ancora! Mia moglie era venuta solo per farmi compagnia e invece ne è uscita entusiasta! Una piccola nota sulla scaletta: da vicino il mixer sono riuscito a sbirciare quella in possesso del tecnico luci e direi che Bruce l'ha seguita fino all'ottava o decima canzone circa, dopodichè ha accontentato le richieste del pubblico.
ciao
Luca

VaLe ha detto...

Era il mio primo concerto di Bruce...
E spero non sarà l'ultimo, davvero.

Una quantità allucinante di energia e di emozioni...

E pensare che sta per fare 60 anni... Questo è il rock che mi piace. Il rock che ti fa vibrare l'anima, il rock che ti fa saltare e urlare, il rock che dal vivo è molto meglio del cd...

E complimenti per la voce, che non è sicuramente da dimenticare...

Rosalita is Out Tonight! ha detto...

La mia unica conclusione, dopo questo concerto, è che in un prossimissimo futuro proverò ad essere tra quelli che si accampano davanti allo stadio giorni prima, che si iscrivono a quella speciale lista che ti porta ad entrare prima con un braccialetto al polso e poter vedere e toccare il Boss e la sua Band con mano, potergli dare un qualcosa (a Udine sono stati dai biglietti al pupazzo a sua immagine) che contraccambi parzialmente quello che lui e loro riescono dare a noi in quelle ore e nel tempo a venire.
Non l'ho mai fatto. Penso che lo farò. Magari assieme.
Boss forever. Ciao Luka.

p.s. : devo dire che, da friulamo, mi hanno emozionato non poco i suoi "Mandi Udin" e quel suo discorso in friulano a cercare il rale contatto con la gente. ROSALITA IS IN THE HOUSE!

la signora in rosso ha detto...

invidia, grande invidia.

Silvia ha detto...

Io sono stata a Torino...e ho scritto un post sul mio blog assai simile al tuo!!! Chissà come mai noi che amiamo il Boss finiamo per dire tutti le stesse cose... eheh:-)
A me sono mancati " The river", " Thunder road" e " I'm on fire" ( questi ultime due fatte a Roma)
Ma è talmente immenso lo stuolo di canzoni meravigliose che ha scritto e cantato che la mia "lamentela" suona assai ironica...:)
CIAOOO!!!

Elly ha detto...

Non posso fare altro che condividere le vostre emozioni perchè, nonostante non fossi allo stadio l'altra sera, ho già visto il Boss alcune volte. Ma sono anche di Udine! E non immaginate l'emozione stranissima di sentirlo dalla terrazza di casa :))) Sarà un ricordo indelebile, mia cugina ed io sul terrazzo a urlare a squarcia gola 41 shots... e i vicini che ci mancava poco che chiamassero la neuro XD