08 giu 2010

British Petroleum mon amour

Non ho commenti da fare su queste immagini.
Le foto sono state pubblicate dal The Boston Globe.









8 commenti:

Zio Scriba ha detto...

io un commento ce l'avrei, ma non so se accetti bestemmie sul tuo blog...

zefirina ha detto...

nemmeno io, solo orrore

Ondina ha detto...

è una cosa che spezza il cuore. Punto.
E' la cosa di cui si parla troppo poco, che si dimentica troppo spesso, e che fa capire quanto faccia ridere parlare di "pagare i danni".
Tutto questo non si può pagare. Verrebbe anche da dire che non si può riparare... se non fosse che la realtà va oltre a ciò che vediamo. Questo almeno è quello che io so e di cui sono certa; ma sono anche certa che sulla realtà più vasta, quella che poi agisce ANCHE su questo mondo, noi influiamo in continuazione, senza magari saperlo. Possiamo influire in modo immensamente più incisivo sapendo che lo possiamo agire su entrambi i piani, e decidendo di farlo consapevolmente.

listener ha detto...

ops abbiamo ucciso il mondo...

Ernest ha detto...

nemmeno io riesco a dire niente, ogni mio commento sarebbe troppo poco per questa tragedia

Maurizio Pratelli ha detto...

più che commenti qui si resta sgomenti. ma fai bene a parlarne, ci siamo abituati a tutto e c'è sempre troppa indifferenza.

Stefania248 ha detto...

:'(

ReAnto ha detto...

Grazie,per aiutare a sensibilizzare . ciao