02 giu 2010

Ma a chi l'ha data la fiducia la bella Belen?


La domanda sulla bella Belen è ormai "Ma a chi l'ha data la fiducia la bella Belen?" per essere ovunque in tv? Forse è un'ossessione erotica, mi viene il dubbio, ma la vedo ovunque la Belen ridens: ospite di programmi televisivi su Rai e Mediaset; protagonista di programmi di intrattenimento; e poi ancora sfrecciante su un enorme motoscafo della Bitch Patrol, e poi appesa ad una corda in una versione bondage de noantri.
Ma a chi l'ha data la fiducia Belen che diventerà Presidente della Repubblica italiana, se Berlusconi si inventerà il premierato forte, o Presidente del Consiglio se Berlusconi si inventerà la Repubblica Presidenziale? Io la vedrei bene anche al posto di Frattini, le capacità cognitive sono probabilmente analoghe ma la presenza fisica farebbe la differenza.

8 commenti:

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

semplice: l'ha data a tutti!

allelimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
listener ha detto...

il suo bondage è così penosamente da pizzicagnoli che si meriterebbe un bondage vero tanto per capire comè...
Ma in questo paese è tutto cartonato.

Ernest ha detto...

Non si sa dove ma direi che l'ha data bene!!!

ReAnto ha detto...

A chi non l'ha data ?
...si fa prima

Zio Scriba ha detto...

'sto popolo di belìn finirà davvero con l'avercela una belèn presidentessa. e senza neanche il gusto di essersela fatta: solo 24 ore su 24 di bava davanti alla cazzo di tv...

p.s. visto che non lo faceva nessuno (ma forse era giusto non curarsi di lui...) ho risposto io al signore fascio-nazionalista che ci aveva dato a tutti dei "reietti" nel post qui sotto... :D

zefirina ha detto...

mmmmmm mi sa che la fiducia gliela avete data voi maschietti, alcuni di voi perchè bella è bella non c'è che dire

Gap ha detto...

Purtroppo ha ragione Zefirina!!!
La colpa è di noi maschietti che ci ingrifiamo per un faccino e due tettine al vento (per non parlar d'altro).
Potrei dire che non rientro tra questi maschietti ma sarebbe una excusatio non petita, accusatio manifesta, e non farei altro che peggiorare la situazione della categoria.