03 mar 2009

Foto di Verona

Domenica scorsa, il 1° marzo, ho fatto una cosa insolita.
Ho fatto il turista nella mia città, dove son nato e che vedo tutti i giorni.
Ho preso la macchina fotografica ed ho fatto un giro in centro. Un piccolo tragitto ad immortalare Porta Borsari, l'Arena, Piazza Bra ed il Castello Scaligero o Castelvecchio che dir si voglia.
Mi son ritrovato ad osservare monumenti che vedo da sempre ma senza mai osservarli sul serio, dandoli normalmente per scontati, quasi banali.
Addirittura per la prima volta in vita mia sono andato a visitare l'Arena, così com'è quando è spoglia di palcoscenici e pubblico, dopo esserci stato decine di volte in occasione di concerti.
Bello girare per i gradoni dell'Arena in quasi solitudine e per le vie del centro deserte nelle ore centrali di una domenica di foschia. Mimetizzato da turista tra soli altri turisti mi son goduto la mia città ed ho evitato i miei concittadini.
Per visualizzare la fotogallery completa CLICCA QUI.


9 commenti:

Ishtar ha detto...

Grazie per aver condiviso con noi quello che hanno visto i tuoi occhi, stupende le foto viene voglia di metterci il piede il naso le mani...
Sai da che sono nuovamente rinata mi ritrovo ad osservare tutto quello che mi circonda come se non le avessi mai viste prime e improvvisamente tutto mi appare speciale e penso che dovrei sempre uscire con la digitale al mio fianco...buona giornata :)

zefirina ha detto...

io faccio la turista per caso quando arrivano gli amici da fuori, avendo avuto un padre che romano non era e che da piccoli ci ha fatto scoprire luoghi che i nativi secondo me nemmeno conoscono, sono un cicerone perfetto!!!
però sono una pessima fotografa!!!!

LENINGRAD COWBOYS ha detto...

Complimenti a Silvano fotografo, ho anche visitato il blog che mi hai consigliato. Ho visto poco Verona, conosco bene gli Scaligeri ma soltanto perchè ho familiarità con la storia medievale. Dovrò tornarci, ti informerò.

Su suffr. universale hai toccato un punto importante. A questo punto è una domanda molto significativa.

Maurizio Pratelli ha detto...

mi hai fatto venire voglia di verona, che non vedo da anni. Magari ti porto il sole!

Joyello ha detto...

Hai girato attorno a casa mia :-)
Certo, le foto a quell'obbrobrio di Palazzo Barbieri potevi anche evitarle. Ora la gente penserà che Verona sia una città senza gusto estetico...
Qualche didascalia, per i non veronesi, potevi pure metterla, però.
Ognimmodo, bellissime foto!

J.

silvano ha detto...

Hai ragione l'obbrobrio della casa del sindaco potevo anche eliminarla, è che è ingombrante e sta pure in piazza Bra, per cui rientrava sempre nel campo visivo.
Ho pensato alle didascalie ma cosa gli dico "Arena", Piazza Bra, Castelvecchio, accidenti ho rispetto per i miei lettori e per la loro intelligenza/cultura.
ciao concittadino ;)
silvano.

Lucien ha detto...

Sono stato ospite della tua città per 2 settimane nel 1981 durante il servizio di leva (telecomunicazioni). Ero in una caserma della NATO in centro da dove ogni giorno ci portavano in una base dentro a una montagna per esercitazioni. Ho un bellissimo ricordo della città (mi sa che ora quasi è tutto cambiato a parte i monumenti), mentre a Padova sono stato malissimo.

Joyello ha detto...

Lucien, tranquillo che Verona è come Patty Pravo: non cambia mai.
Di caserme NATO ce ne sono un po'. Una l'ha anche di striscio fotografata Silvano, in via Roma. Poi un'altra in Via Scalzi e l'ultima in Piazza Pozza.
Se decidi di venire a rinverdire i fasti del tuo CAR, fatti vivo che ti faccio da cicerone ;)

amatamari ha detto...

Ah anche fotografo...
:-)
Belle foto, mi piacciono in particolare quelle con l'Adige che scorre...

grazie!