30 mar 2009

Nello Stato Etico i figli si comprano

Nello Stato Etico i figli si comprano. In un paese con Leggi medioevali come la legge 40 che di fatto impedisce di avere figli alle coppie con problemi di salute inibendo la procreazione assistita, le persone emigrano: moderna versione dei viaggi della speranza.
Le persone che pure pagano le tasse per la Sanità, per il loro Stato, fanno mutui per andare all’estero ad ottenere il diritto ad un figlio, alla salute e fra poco anche ad una morte dignitosa.
Di fronte a questo sconcio, al fatto che gli italiani siano in Europa cittadini di serie B, il Governo chiude occhi ed orecchie, se ne disinteressa lasciando i suoi cittadini soli.
Ma si sa, qui le persone non sono importanti, sono importanti solo le apparenze, fatte salve quelle e fatta bella figura con gli amichetti oltre tevere va tutto bene.
Stato etico ipocrita.
Link articolo di Repubblica.

6 commenti:

amatamari ha detto...

Aggiungerei, nel caso non bastasse quanto tu hai già ben descritto, che con la possibilità per i medici di essere obiettori di coscienza anche altre pratiche specialistiche - ad es. l'aborto - stanno iniziando ad essere sempre più difficoltose.

Antares ha detto...

ho letto una cosa interessante: gli italiani in gran parte sono per il testamento biologico, però sono anche per la chiesa, in quanto istituzione. sembra ed è un conflitto: sentimento privato e sicurezza pubblica. quasi un rapporto da disillusi, o paurosi.

per il resto condivido: ci tocca vivere il riflusso conservatore. ma non può piovere per sempre... vero? :-)

silvano ha detto...

No Antares, non può piovere per sempre. Tuo Noè.

musicista di strada ha detto...

Lo spero anche io.
Grazie Silvano per aver ricordato della legge 40...e che non sia solo un vago ricordo di un referendum dato in pasto al popolo incosciente e ignorante (nel senso buono della parola...cioè colui che ignora).

Ne approfitto per anticipare che ti devo chiedere un parere da esperto in musica.
ciao a presto

Vampiretta ha detto...

Scusa ma di cosa ci lamentiamo? Ci hanno tolto l'ICI e la tassa sull'eredità... ci hanno dato modo di ampliare casa del 20% tanto perchè in Italia l'abusivismo fa già i suoi danni... e ci stiamo a preoccupare di queste piccole inutili inezie come la salute, i figli, la morte. ^_-
Io mi chiedo, ma dove pensiamo di arrivare!?? Possibile che cif acciamo abbindolare così?

Non c'è un senso buono nella parola ignorante. Nel senso che chi "ignora" ma viene chiamato a scegliere dovrebbe non ignorare più. Ma vaglielo a spiegare agli italiani. :(

musicista di strada ha detto...

Ricordo ancora il giorno di chiusura del referendum...entro in un bar a bere un caffè e in televisione davano il risultato :"quorum non raggiunto"
Un boato di esultanti...
Sembrava avesse segnato la nazionale...
Il commento più bello fu: "così imparate...culattoni di merda"
.............................
Ma vi rendete conto che il referendum
era per dare figli ai culattoni e lesbiche di merda?

Personalmente ho portato avanti una campagna contro l'assenteismo.
Vota come vuoi ma vai a votare,dai la possibilità a chi ci crede di poter esprimere la propria opinione.
Ricordo di avere fatto fatica anche con amici di cultura sopra la media.
Siamo un popolo estremamente condizionato...e ignorante.
Per questo dico che è stato dato in mano all'etica e all'ignoranza un'argomento troppo delicato e scientifico.
E così in italia si continua a fare ricerca con embrioni comprati all'estero(correggetemi se sbaglio)
Perchè non è solo fecondazione assistita...ci sono anche le malattie genetiche
E i ricchi vanno in clinica a ginevra (magari assistiti dai nostri ricercatori e medici scappati),chi può in una clinica della romania o turchia...e gli altri si arrangiano.
scusate ciao