30 set 2009

La sinistra prepara la riscossa

Penati attacca Franceschini, Fassino lo difende, Franceschini se la prende con Berlusconi, Rutelli se ne va, Rutelli resta, Bersani buonsenseggia, Marino crede di parlare dinanzi agli studenti di un campus del Massachusetts, Parisi si lamenta, D’Alema stiletta….

Solo Altan vede la realtà:


8 commenti:

dario ha detto...

Fantastico Altan, come al solito.

Pero' il disfattismo ad ogni costo secondo me e' negativo. Soprattutto se immotivato. Ieri Marino mi e' piaciuto tantissimo a Ballaro'. Se poi Gasparri si sente trattato come uno studente del Massachussets, be'... mi pare che dovrebbe addirittura sentirsene lusingato. A me e' parso che parlasse molto chiaro alla gente.

Vincenzo Cucinotta ha detto...

Qui davvero, c'è uno solo che ha stonato clamorosamente, e si tratta di Penati, col suo intervento, tra l'altro sostanzialmente ribadito da lui stesso. Se il PD fosse un partito serio, fatto da gente seria, Penati sarebbe già stato costretto a dimettersi, in primis da Bersani che non può limitarsi a correggerlo ma deve piuttosto sconfessarlo chiaramente, allontanandolo dal suo staff. La sua dichiarazione è di una gravità assoluta: come si permette di mettere in dubbio il ruolo ufficialmente attribuito a Franceschini? Qui, Franceschini c'entra ben poco, la vittima delle sue dichiarazioni irresponsabili è lo stesso partito. Questi sono giochini gravissimi, e il fatto che tutto venga messo a tacere, lasciando che Penati continui a svolgere un ruolo così influente, la dice lunga sulla irreformabilità di questo ceto politico.

il Russo ha detto...

E hai letto cosa accadrebbe in caso di maggioranza soltanto relativa dopo le primarie? Da ridere per non piangere...

dario ha detto...

Bravo Vincenzo, condivido pienamente.

Il problema, pero', e' che in un sistema come l'attuale, che tende al bipartitismo, non avrebbe senso uscire dal PD. Mi immaginavo Marino fondare il PD2, ma non avrebbe chance di sfondare. Il PD e' quindi un grande scatolone. Si tratta solo di farsi spazio e riempirlo. Lo si puo' fare a suon di scoregge come fa Bersani e le sue corporazioni oppure ricercando un democratico consenso, come fa Marino, dicendo dei chiari si' e no.

Max ha detto...

Vignetta mitica
...Ecco cos'è quel "disagio" che ultimamente sento...!!!

dario ha detto...

Ciai anche tu un bruscolino nell'occhio?

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

La vignetta di Altan é assai esplicativa. Ed esaustiva.

Ma loro non la capiscono....

Antonio ha detto...

Dopo DiPietro anche Marino ha rifiutato un'alleanza con la società civile (vedi Micromega e girotondi). Vabbé dai, abituiamoci a quel bruscolo nell'occhio.. :)