20 nov 2009

Caso Marrazzo ditemi che è un film

Caso Marrazzo ditemi che è un film. Siamo al 2° morto. Il primo è stato lo spacciatore che riforniva il trans Brenda e la clientela. Cafasso, questo il nome, era morto in settembre in una camera d'albergo per overdose (la classica morte dello spacciatore!).
Brenda, il trans, è stato trovato carbonizzato nella sua casa di Roma.
Ditemi che è un film con Matt Damon/Bourne, ditemi che si tratta di Nikita di Luc Besson e che la squadra di pulitori in azione non è reale.

5 commenti:

angustifolia ha detto...

vedi, la realtà supera la fantasia:
Placanica indagato per abusi sessuali

gigi ha detto...

e nella fantasia i colpevoli si trovano sempre...
La cosa più assurda è che i giornali tutti in coro urlano al suicidio!!ma vaff....

Euterpe ha detto...

Sono talmente nauseato che rimpiango quando stavo all'estero.I problemi ci sono anche altrove ma forse non li comprendevo bene come questi oppure vigliaccamente facevo finta di non capire,però messi male come qua onestamente è difficile da replicare.

chiara ha detto...

La realtà è molto più spaventevole della fiction, caro Silvano. Pensavo che il Premier te l'avesse già ampliamente insegnato :-)

il Russo ha detto...

Film dell'orrore semmai, mentre come ricorda angust l'altro è neorealismo: da delinquente a eroe e ritorno...