6 nov 2009

Vespa sul monte Sinai



1 commento:

angustifolia ha detto...

Ricevo e vi giro, approposito di tivvù, anche se o.t.(vi fosse scappata):
Ancora crocifisso: La Russa augura la morte a chi lo vorrebbe togliere dalle aule
Posted: 05 Nov 2009 06:02 AM PST
Il consueto aplomb del ministro della difesa Ignazio La Russa ha animato la puntata di ieri della trasmissione televisiva La vita in diretta su Rai uno, dedicata al tema del crocifisso in classe, producendo una filippica dai toni violenti al’indirizzo dei laici e degli esponenti Uaar presenti in studio, conclusasi (testuali parole) così:
«Comunque non lo leveremo il crocefisso!
Possono morire!
Il crocefisso resterà in tutte le aule della scuola,
in tutte le aule pubbliche!
Possono morire!
Possono morire!
Loro e quei finti organismi internazionali che non contano nulla!»
L’Uaar ringrazia dell’augurio denso di pietà cristiana rivoltole dal ministro. «Ma non possiamo fare a meno di notare – afferma Raffaele Carcano, segretario nazionale dell’Uaar – quanto sia indegno di un paese europeo che un ministro faccia affermazioni così gravi all’indirizzo di una minoranza». Nel tentativo di aprire una discussione civile, l’Uaar vorrebbe rivolgersi serenamente ai sinceri cattolici, che, «se pensano di far sostenere le loro ragioni da personaggi del genere forse non hanno un gran futuro davanti».