30 ott 2009

Influenza A H1N1 - Senza scudo e senza lodo

Sembra che l'Italia sia il paese più colpito d'Europa dal virus AH1N1.
Le autorità sanitarie che fino a pochi mesi fa dicevano che saremmo stati preparati ad ogni evenienza e che comunque tutto sarebbe stato sotto controllo, ora non sanno nemmeno che pesci pigliare.
Le dosi di vaccino sono in grande ritardo, ora si dice che arriveranno a gennaio.
In compenso i cittadini sono in piena confusione perchè le modalità di distribuzione dello stesso variano da regione a regione, insomma al solito si è abbandonati.
Si comincia ad intravedere che sta cominciando lo scaricabarile, il rimpallo tra Ministero, Regioni, Usl.
Continuiamo a confidare che si tratti alla fine solo di una normale influenza, dovesse essere qualcosa di diverso sarebbe una tragedia.
Il Governo sta dimostrando l'assoluta incapacità che l'ha contraddistinto dall'insediamento.
Peccato che questa volta ci scapperanno i morti (speriamo, ripeto, pochi).
Peccato infine che l'influenza non sia stata scatenata dai giudici comunisti che allora un capace Lodo ci proteggerebbe, o dagli evasori fiscali che allora un efficacissmo scudo veglierebbe sulla nostra salute.

5 commenti:

listener ha detto...

il vaccino solo a gennaio...prima si ritocchi il prezzo.

Euterpe ha detto...

Beh secondo me qualche battere o Batterio complottista disfattista e comunista c'è.....è talmente evidente!

giudaballerino ha detto...

Stanno ancora capendo come lucrarci col vaccino, bisogna dargli un pò di tempo per trovare la strategia, poverini...

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Questa influenza diventa insidiosa solo se si hanno altre patologie che quindi rischia di aggravare, coòe per es, asma o problemi cardiaci.

2 casi sono successi a Napoli nello stesso ospedale.... Una controllatina dei NAS per capire se magari tutto è a norma potrebbe essere un'idea....

Queste sono emergenze create ad arte per distogliere dai veri problemi da affrontare.

Bastian Cuntrari ha detto...

Quoto l'ultima frase di Daniele. Vedremo se - tra dicembre e gannaio - quando ci sarà il solito picco dell'influenza "normale", ci daranno ogni sera la conta dei morti. Ad esempio, l'anno scorso i decessi sono stati ben 8.000 e la "stagionale" risulta essere 10 volte più pericolosa della H1N1...
Ma non "distrae" più di tanto.