12 ott 2009

Rosy Bindi, stiamo con te


Le donne normali, le donne che lavorano, le donne che studiano, le donne disoccupate, le donne intelligenti, le donne reali non sono a sua disposizione.
Gli uomini normali, gli uomini che lavorano, gli uomini che studiano, gli uomini disoccupati, gli uomini intelligenti, gli uomini reali non sono come lui.

5 commenti:

Lucien ha detto...

non sono come lui...E soprattutto non vogliono farsi rappresentare da un "disturbato" del genere.

amatamari© ha detto...

Certo.
E' che siamo ancora in un sistema democratico e questo è ben difficile da conciliare da chi vuole solo il consenso.

il Russo ha detto...

E ci mancherebbe ancora fossi ridotto male come quell'uomo...

Maurizio Pratelli ha detto...

potere e puttane, storia vecchia come il mondo. Che poi tra le due categorie non si sa chi siano le vere puttane

listener ha detto...

Chi, come lui, solo come lui, conserva la propria prostata su un comodino, come un cimelio di mascolinità nostalgica, è logico che si abitui a conversare con il barattolo di formalina. Logica, per lui la speranza di rinfocolare ardite imprese grattugiando pastiglie bluastre in ogni dove.
Paradossale poi che vi costruisca attorno una mitomania nostalgica. Pornografico sarebbe un complimento.
Da sempre è il suo prepuzio rugoso ed insulso a generare le "migliori" strategie politiche.