11 feb 2010

E' dalle tre e mezza che sto ridendo nel letto

"E' dalle tre e mezza che sto ridendo nel letto" questo diceva uno degli intercettati della cricca di banditi della Protezione Civile, mentre le persone morivano sotto le macerie a L'Aquila, mentre i ragazzi della casa dello studente morivano...
Io non so se l'affermazione "E' dalle tre e mezza che sto ridendo nel letto" abbia rilevanza penale, ma non importa se ne devono andare tutti e deve dimettersi anche il governo che ci ha affogato nella retorica dell'efficienza e della bontà di questa vergognosa Protezione Civile.


10 commenti:

la signora in rosso ha detto...

devono pagare tutto eh si, tutto!!!!

Anonimo ha detto...

e invece finirà come è iniziata, a puttane.

subcomandante che teme manchi posso al collasso definitivo.

zefirina ha detto...

mi imbavaglio...che è meglio

Vincenzo ha detto...

E' una repubblica delle BANANE!

emma ha detto...

Ho letto l'articolo su Repubblica, o meglio mi sono sforzata di andare avanti, ma con fatica, tanto era lo schifo; e poi mi vengono a dire che non si deve scappare da questo paese di merda? ma se avessi ancora 20 / 25 anni non ci penserei un minuto. Via, via di qui, ci sono paesi civili dove se la corruzione viene scoperta il corrotto PAGA e non viene nominato ministro ... chi può scappi l'Italia non ha speranze

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

ho paura che tutta questa vicenda finisca in un nulla di fatto, come al solito
e bertolaso diventerà un martire, un perseguitato politico, quindi un futuro ministro bello che pronto

brazzz ha detto...

sto dicendo da alcuni mesi che bertolaso(figurta sinceramente orribile)finirà per fare il ministro..questo paese non esiste più..o meglio,non fa più per me..e aspettiamo la legge su internet,per ricevere l'ultima(??)botta..

Blogger ha detto...

Tutto finirà a tarallucci e veno, espressione magnifica di cui non conosco l'autore. Chi è, tu Anonimo che hai giustamente citato la variante, aiutami!
Blogger

Maurizio Pratelli ha detto...

ho da ieri che sto vomitando nel letto. ma guarda che fa più notizia morgan in questo schifoso paese

silvano ha detto...

Maurizio lo so. E' che ho la nausea, ma fino a quando non scoppierà il tappo e fuoriruscirà il letame (perchè succederà e presto) il treno continuerà a correre. Mi sembra di essere all'inizio degli anni 90 poco prima di tangentopoli. Quando scoppierà toccherà anche sopportare gli imbecilli che da un giorno all'altro cambieranno casacca e diranno "chi l'avrebbe mai detto" oppure "l'avevo sempre detto io". Un presente ed un futuro di nausea.