23 feb 2010

Il giudice sportivo riapre il campionato di calcio


Finalmente, una scusa, una scappatoia. Non se ne poteva più. Giornalisti sportivi e druidi dall'inizio del campionato vaticinavano la sicura vittoria dell'Inter, più che per meriti per la pochezza degli avversari.
Il gesto delle manette ha scosso l'olimpo degli dei dirigenti e la collina pelata che sempre viaggia di conserva. Là dove non hanno potuto negli anni scorsi omicidi di agenti di polizia, guerre civili di domenica pomeriggio con assalti a caserme e questure, cori razzisti, bombe carta, auto divelte, accoltellamenti finalmente hanno potuto le taumaturgiche mani ammanettate del terribile e fonte di ogni male Josè Mourinho.
Giustizia è fatta per tutti gli italioti devoti della pelota. Amen.


8 commenti:

allelimo ha detto...

Sei uno sporco interista. Viva il Milan :)

allelimo ha detto...

Tanto ormai Euterpe ci ha scoperti, fanculo alla canzonette, limitiamoci alle cose serie :)

Gap ha detto...

Complotto, complotto!!!
FORZA ROMAAAAAAAAAA

Harmonica ha detto...

ah, domani ci e vi hanno preparato una polpettina avvelenata; come chiamare altrimenti la designazione di Rosetti a dirigere Fiorentina-Milan?

silvano ha detto...

Mi sa che almeno un rigore contro ve lo beccate domani sera.

Euterpe ha detto...

Curioso il fatto che dopo le bacchettate di domenica sera da parte dell'elettricista di Marsiglia ( Galliani ) sull'etica da tenere nei confronti della stampa nazionale,arrivi il regolamento di conti da parte della Giustizia sportiva.Mi fa piuttosto ridere che lo Zio Fester rossonero ( ma di cuore juventino ) indichi il modello statunitense come modello da seguire quando il Presidente del club per cui lavora in quello stesso paese non potrebbe ricoprire la carica che ricopre perchè anche Pubblico Amministratore; anche in Italia sarebbe teoricamente in vigore la stessa norma ma questo è pretendere troppo.Per quanto riguarda le legittime sanzioni inflitte alla Società Inter ed ad alcuni suoi tesserati mi chiedo cmq perchè non si è utilizzato lo stesso metro nei confronti della Società Napoli dopo che sessantamila tifosi hanno platealmente dileggiato il designatore arbitrale Collina o perchè per gli incidenti avvenuti durante Juventus Genoa ( con tanto di agente P S ferito ) le sanzioni a carico delle 2 società, di cui una ( la Juventus ) recidiva, sono state inferiori rispetto a quello comminate all'Inter per uno striscione.Alla fine di tutto vorrei anche capire perchè se Balotelli azzitisce il pubblico con un dito sulla bocca è un maleducato mentre Totti fa lo stesso a Torino e viene indicato come giocatore carisamtico e di carattere e Candreva lo fa a Bologna e nessuno dice niente.

Blogger ha detto...

Una domanda, a proposito di manette... ma Moggi?

allelimo ha detto...

Potevo evitare di far notare qui che fa molto meno freddo a -4? Evidentemente no... :)