07 dic 2009

Donne sempre meno libere - Questo il progetto del centrodestra

Modificare il Codice civile, che attribuisce capacita’ giuridica al momento della nascita, anticipandola al momento del concepimento. E’ l’obiettivo del disegno di legge firmato dal presidente dei senatori del Pdl Gasparri e dai vicepresidenti Quagliarello e Bianconi.

Il disegno di legge, ha sottolineato Gasparri presentandolo, intende ”aiutare a definire i confini della legge, secondo le intenzioni che furono allora del legislatore, contro i tentativi di allargamento oggi in atto”.
Fonte Ansa.

8 commenti:

Euterpe ha detto...

Le paladine delle donne italiane Carfagna,Gelmini e Meloni potrebbero,se lo volessero o se ne fossero capaci,farsi sentire e valere.......se......se.....se.....

Harmonica ha detto...

e il prossimo passo quale sarà, sostituire la costituzione con la bibbia ?

Bastian Cuntrari ha detto...

Semplicemente abominevole!
Mi limito a riportare il commento di Ignazio Marino, medico: "Mettendo sullo stesso piano i diritti della madre e dell’embrione, chi abortisce potrebbe essere accusato di omicidio col risultato di far tornare la piaga delle mammane, degli aborti clandestini".
Un passo in avanti e 10 indietro.
W l'Italia!

silvano ha detto...

Abominevole. Ci dev'essere un istinto primitivo, un archetipo che vuole sempre e comunque vedere la donna come contenitore. La visione della donna come passivo vuoto che viene riempito dall'uomo e dal suo figlio. In questo senso la figura della madonna è perfetta: essa infatti non decide con il suo compagno di avere un figlio, ma viene, fuor di metafora, violentata e ridotta a incubatrice, il figlio infatti non contiene dna materno ma è il seme esclusivamente dell'uomo. La madonna o donna angelicata non prova nemmeno piacere (il piacere sessuale infatti è sinonimo di peccato se coniugato al femminile ed infine è vergine - in quanto la penetrazione, l'atto sessuale sono tipici della puttana). La donna per la cultura maschilista-cattolica viene sempre disegnata sulle direttrici di un binario manicheo. Da un lato infatti è angelo del focolare domestico, contenitore e fabbrica di uomini, dall'altro è puttana. Puttana ovviamente quando avanza le sue legittime istanze di essere umano.
Ora si va delineando in questa proposta di legge una nuova ed esplicita scala zoologica.
Dio - Uomo maschio - Feto - embrione - donna. Dove la donna, ben guardare è ridotta ad oggetto e quindo inferiore allo stesso animale.
Il Medioevo, nelle sue componenti più retrive, è tra di noi? Direi di sì.

zefirina ha detto...

che stronzata!!!!!! (scusami il francesismo!!) e poi come fanno a essere sicuri quale sia il giorno del concepimento?????? oppure alla prima ecogrfia che fai mettono l'embrione ics nel data base dei comuni????? e se poi abortisci, come capita, per cause naturali?????

brazzz ha detto...

bè..progetto coerente con l'ondata di pura reazione a cui stiamo assistendo..fantastico che l'ideologo della chiesa è san tommaso..però uando dice,come diceva,che prima dei 3 mesi dal concepimento l'anima non c'era..non lo ascoltano più...

silvano ha detto...

Se abortisci per cause naturali immagino sarà omicidio preterintenzionale.

listener ha detto...

La mamma di Peronsconi ha concepito oralmente e partorito analmente.

Come era..ah si:
Maria tu che hai concepito senza godere insegnaci a godere senza concepire.
A great vintage from 70's...