14 dic 2009

Tartaglia e Berlusconi


Fossimo un paese civile, basterebbe guardare questa immagine di Tartaglia per capire che l'aggressione al presidente del Consiglio altro non è che un fatto di cronaca nera. Una storia drammatica e triste di disagio mentale.
Fossimo un paese civile non sarebbero scoppiate le strumentalizzazioni politiche soprattutto da parte di membri del Governo. Un minimo di decenza.

36 commenti:

Euterpe ha detto...

Già ,in un paese dove si usasse l'intelligenza il buon senso e soprattutto l'onestà intellettuale sarebbe tutto molto più semplice.

Anonimo ha detto...

Pur condannando quel gesto !!!
D'accordo con te Silvano, purproppo
le strumentalizzazioni che stanno
proiettando a tutto campo, non farà altro, che peggiorare i punti
di vista.
Certo che in un paese civile, come si dice, non esisterebbero alti
rappresentanti delle istituzioni,
e néanche un primo ministro,
che ha fatto promulgare a tutt'oggi
__18 leggi "ad personam" e non é ancora finita, vedi processo breve, intercettazzioni, bavagliare
facebook, internet in generale...
Questo detto, ribadisco che la violenza é da bandire...
Ma anche quella verbale che stiamo
subendo da parte di tutti i rappresentanti del governo, ma anche dalla RAI, senza parlare di
mediaset e i suoi giornali...
Compassione certo, ma per tutti e da tutti...

Lucien ha detto...

I bagni di folla di sicuro sono gratificanti; dolci massaggi per un ego smisurato; una droga a cui è molto difficile rinunciare, specie dopo che per anni se n'è fatto un uso massiccio.
Con la percentuale di squilibrati che c'è in giro però è da irresponsabili abusarne, nel resto d'Europa lo sanno bene e si muovono in maniera diversa. C'erano già stati segnali in passato, ma in Italia come al solito le cose si capiscono sempre col senno di poi.
E ora si sprecano le parole:
Condanna senza se e senza ma
Solidarietà dovuta
Sdegno per la vile aggressione
Stemperare il clima di odio e delegittimazione
Aggressione ingiustificata e ingiustificabile
Gesto inqualificabile
Episodio di esacrabile gravità.................bla bla bla...

Elsa ha detto...

"Fossimo in un paese civile..."

un saluto
Elsa

Alessandro ha detto...

Se fossimo un paese civile Berlusconi e la sua cricca di bugiardi sarebbero già a guardare il cielo a scacchi da un pezzo, e Tartaglio non se lo sarebbe filato nessuno.

Anonimo ha detto...

l'aggressione è una bufala mediatica per martirizzarsi all'opinione pubblica e per attrarre consensi dal pubblico per un premier mentecatto e finito .il suo declino è vicino e lui ke fa? si organizza tutto cio per i VOTI.E e delegittimare l'opposizione politica.brutta e pessima ennesima figura di merda di un premier mentecatto ormai finito

amatamari© ha detto...

Sto depressa: da questo nuovo incubo quando ne verremo fuori?

Anonimo ha detto...

E' la logica conseguenza del clima che ha creato, odio, razzismo e abbandono della legalità e dei problemi della gente. Condannabile sicuramente il gesto Ma...più condannabili chi ci governa che hanno seminato odio politico e non.
Non sottovalute le uscite del signor Bossi & c. sempre avallate.

Anonimo ha detto...

Pur condannando il gesto............Non saprei chi è lo squilibrato , il povero Tartaglia squilibrato o lo squilibrato Belusnano . Il primo a colpito lui , ma il berlusnano colpisce noi da 15 anni ....Fate un pò voi......!!!!

la signora in rosso ha detto...

"Santo subito!!!!" Mi sa che ora si rifà il lifting a spese nostre.

Anonimo ha detto...

è la logica conseguenza del clima di odio seminato da chi ci governa.
In testa la lega con le sue vergognose uscite sempre avallate, la totale assenza di legalità e l'abbandono dei problemi della gente porta inesorabilmente a questi atti di follia pura. Meno megalomania e più onestà. Capezzone vergognati di esistere pochi mesi fa dicevi esattamente il contrario.........

Anonimo ha detto...

è la logica conseguenza del clima di odio creato dallo stesso governo

stella ha detto...

Mi aspettavo qualcosa del genere, ma non da Tartaglia.
Gli animi sono infuocati e stanchi...

Anonimo ha detto...

Siete la quintessenza della feccia italiana, dei trinariciuti che a forza di dare il cervello all'ammasso a Repubblica e dintorni vi siete svuotati la testa ora fatta di solo cranio, vuota e senza idee.
Potete solo vergognarvi se sapete che cos'è la vergongna.

Anonimo ha detto...

che cosa c'è di tanto vergognoso nel discorso di Rosy Bindi?
A me sembra equilibrato e intelligente.
Purtroppo in questo momento tutto serve per buttare immondizia sugli avversari politici.

profeta ha detto...

E pensate ancora di giustificare lo squilibrato per l'infame aggressione? ma guardate i Vs. sinistri cosa hanno fatto: tasse,rapina sui c/c in banca di notte, aumenti su tutto!!! e vi lamentate di Berlusconi!! Non so se, e quando riuscirete a vincere le elezioni, visto che siete ormai nel baratro delle discordie, della cattiveria e del disordine, ma se accadrà, rimpiangerete Berlusconi.
Non ho mai odiato il Mortadella, buon professore ma incapace a governare.

il Russo ha detto...

Fossimo in un Paese civile non avremmo mai avuto questo presidente del consiglio e gli idioti che dietro anonimato lo adorano.

mario ha detto...

Quando un asino compie un danno, non è colpa dell'asino, ma dei suoi padroni e quest'asino padroni ne ha diversi compresi quelli ipocriti che ora condannano senza se e senza ma .....

Ornella ha detto...

Fossimo in un paese civile, con un'adeguata legge sui conflitti d'interesse, Silvio Berlusconi non sarebbe potuto diventare presidente del consiglio.

listener ha detto...

certo che trenta uomini di scorta e ti prendi una guglia in faccia da uno sprovveduto pazzoide...
Sa un po' di ridicolo visto la tanto strombazzata nuova italia: pulita professionale avanzata e ariana.
Avrei preferito comunque il lancio di sotta di vacca....più simbolica e meno violenta.

Anonimo ha detto...

avete mostrato il vero volto della violenza.......un giorno o l'altro vi scoppierà la testa credetemi......

il giardino di enzo ha detto...

Al di là del fatto che guardando la foto vedo solo la faccia di uno spaventato, il nostro (sic!) presidente del coniglio è sempre stato sulla barricata a sputare violenza, insulti, anatemi, aspirapolvere, bordelli vari.
Il tg1 di oggi alle 13,30 è stato un tappeto di richieste di moderazione a tutto il mondo e oltre, ma nessuno ha fatto presente la ringhiosità che ci sta addosso da 15 anni.
In ogni caso trovo il gesto molto violento, non scusabile, brutto, come tutti le azioni violente che non hanno un popolo dietro. Anzi, oggi forse non sopporterei nemmeno la rivoluzione.

orione ha detto...

Silvano, scambiare il volto di una persona carica di adrenalina per il gesto commesso ed impaurita perchè subito accerchiata dal servizio d'ordine, per il volto di un pazzo disagiato e basta è un po riduttivo. Ammesso ed assodato che il sig. Tartaglia sia un disagiato, chi ci dice che non sia stato influenzato dal clima creatosi nel paese? Dopo tutto lui stesso ha dichiarato di odiare il presidente. Per quanto riguarda la civiltà del paese, beh, qui concorriamo tutti in parti uguali a renderlo quello che è. In effetti siamo le due facce della stessa medaglia. E non c'è una faccia migliore dell'altra.

Anonimo ha detto...

E' da molto tempo che quando sento dire che il nostro paese è un paese civile, mi si arriccia il naso; e prima che si arrivi ad una vera democrazia, senza tutte queste pagliacciate, passeranno decine di anni.
Per di più noi italiani siamo primi per le scensggiate.
Gatto.

Anonimo ha detto...

E' un gesto condannabile, senza ombra di dubbio, il problema è che non sia strumentalizzato a fini politici per ....sappiamo chi.
Uno squilibrato non fa testo, fa testo chi si atteggia ad avere le pa...lle e non le usa.
La democrazia e la Costituzione (C maiuscola), per cui hanno combattuto mio padre e mio nonno pero' sono in pericolo; se ci voleva questo a svegliare gli animi è un peccato, davvero peccato.
ragioniamo con la nostra testa , non co quella dei TG o delle veline.
Umberto

attilio ha detto...

fossimo in un paese civile caro mio non si sarebbe aperto un sito per uccidere berlusconi!!!!

Anonimo ha detto...

@ profeta e altri
dai colpa alla sx degli aumenti ma sei cosi scemo da non ricordare che il passaggio dalla lira all'euro è stato fatto e pilotato dalla dx al governo e l'unico controllo sui prezzi fatto è stato di dire che il mercato avrebbe regolato tutto, mentre loro portavano la giocata minima del lotto da 1000 lire a un euro.
informati prima di dire cazzate

nick 69 ha detto...

Il gesto di Tartaglia può avere più piani di lettura. SEnz'altro è il gesto di una persona con disturbi mentali, ma è anche il sintomo di tutto un sistema che è compromesso. Quando un sistema è in crisi, o sottoposto a crescente tensione, i primi elementi a saltare sono gli anelli più deboli. E' una logica sistemica. Non c'è vittima senza carnefice, e i due si influenzano reciprocamente, spesso più in profondità di quanto si pensi.
Sono d'accordo nel condannare il gesto di violenza, ma questo deve valere per OGNI forma di violenza, anche quella verbale, condotta spesso con ostinata aggressività. Detto ciò, faccio i miei auguri di guarigione a Berlusconi, sperando che lo spiacevole incidente lo faccia riflettere.
Nick 69

Anonimo ha detto...

Se l'Italia va a rotoli è per gente come voi che dopo tutto ciò che è successo parla di "strumentalizzazione" o peggio di bufala mediatica magari nella speranza di raccogliere consensi (si e magari anche di raccogliere da terra i denti rotti!!) Ma stiamo scherzando?Siete pazzi!! Condannare con fermezza un gesto di questo tipo mi sembra il minimo ed altrettanto importante è parlare dell'accaduto in continuazione xkè quasi quasi a voi sembra normale..diciamoci la verità questa politica non ha un antigoverno ma solo un antiBerlusconismo!
Se non si fosse sforato il recinto della dialettica politica a favore delle aggressioni verbali "ad personam" tutto questo non sarebbe successo!!!
Auguri Presidente!!
Rocco

listener ha detto...

devo dirlo a tutti gli "omosessuali" pestati in italia negli ultimi tempi che il capo del governo ora simpatizza per loro?Prima non gli avevo mai sentito dire nulla ne andare a trovarli all'ospedale...ne condannare in parlamento lui personalmente, magari ad una manifestazione pubblica...

Forse lui è anti omosessuale? Anti immigrato, anti giornalisti esteri (mimare il mitra è normale immagino).

E per quelli che hanno scritto tanti commenti anti violenza dove si ferma la vostra condanna? Ai cittadini credenti puliti onesti sessualmente inquadrati, a quelli che hanno il potere?
La mia no e per fortuna mi considero incivile e perverso.

Comunque non ho mai spaccato la faccia nessuno!!

E vaffanculo a queste ipocrisie di merda.

Anonimo ha detto...

Il tuo post con foto annessa é una bella strumentalizzazione. Bravo!

silvano ha detto...

Ringrazio quanti qui e su ok notizie hanno commentato il post.
Quanto ai commenti offensivi di alcuni anonimi, vorrei dire loro che o sono in malafede o non sanno leggere o tutte e due le cose. Dispiace perchè così facendo stanno armando il mitomane prossimo venturo. E se questi colpirà qualcuno dell'opposizione la cosa non sarà meno grave, checchè ne dicano questi anonimi che hanno smesso di essere cittadini con le loro idee politiche e si sono trasformati in tifosi, in faziosi in fanatici. Il fanatico smette di ragionare con la propria testa, di qualunque colore politico sia, e si fa telecomandare da altri: un idiota strumentalizzato.

dario ha detto...

Guarda, io di primo impatto la pensavo esattamente cosi'. Ma siccome sono dietrologo di natura e per scelta, adesso non ne sono piu' molto sicuro.

Cioe'.

Cazzarola, questo qui si trovava al momento giusto nel posto giusto. Aveva nella valigetta degli oggetti giusti ad ogni evenienza. Corpi contundenti che sarebbero serviti egregiamente per ferire senza far pensare a premeditazione. Ma ce li aveva nella valigetta. Il servizio di sicurezza si e' aperto al momento giusto.
Mi viene da pensare che se lui e' riuscito nell'impresa troppo scemo non doveva essere e che addirittura forse e' stato aiutato da qualcun altro, se non altro per penetrare e piazzarsi nella posizione giusta.

Ma se non e' (solo) una storia di disagio mentale, allora bisogna concludere che i mandanti siano
1) gruppi di comunisti
2) frange fasciste
3) Berlusconi stesso, montando una storia che gli fa guadagnare voti sicuri.

Il punto e' che Berlusconi ci ha rotto i coglioni a tutti, salvo pochi cretini che sono di lui ancora fedeli innamorati. E visto che non si riesce a farlo fuori politicamente lo si cerca di far fuori in altri modi. Io sono contrario alla violenza in ogni caso, ma mi verrebbe da ammettere che se quel colpo l'avesse ammazzato, finalmente ci saremmo liberati del male peggiore.

gardiniablue ha detto...

... Fossimo un paese civile ... Appunto!

Anonimo ha detto...

ma voi lo sapete che questi delinquenti si sono ancora una volta aumentati gli stipendi? qui non è più una questione di berlusconi, devono andarsene a casa tutti destra e sinistra, ma non lo avete capito che per spremerci soldi sono tutti collusi? si fanno le leggine a loro piacimento zitti zitti? e allora? la gente muore in carcere picchiata a morte per poca erba, ma marrazzo e la sua cocaina che fine hanno fatto? berlusconi perchè non deve essere processato? e soprattutto perchè io devo pagare le tasse fino all'ultima maledetto euro e i ricchi hanno lo scudo fiscale? ragazzi svegliamoci se non li rimandiamo a casa senza se e senza ma tra un pò di tempo finiremo come l'america latina.

Anonimo ha detto...

BERLUSCONI SANTO SUBITO.S:SILVIO DA ARCORE MARTIRE