03 dic 2009

Il verdetto del processo di Perugia per l'omicidio Kercher


In anteprima il verdetto del processo Kercher.

Imputato negro e povero: sempre colpevole.
Imputato bianco e benestante: probabilmente innocente.
Imputata bianca, bella, nord americana - statunitense, decisamente ricca: sempre innocente.

E' ammessa qualche eccezione, ma solo per estemporaneo disguido.

5 commenti:

listener ha detto...

dimentichi
Ragazza allegra e vitale...morta assassinata.
Barista negro innocente sbattuto in prima pagina.
Film francese bellissimo citato a cazzo da un avvocatessa e anche questo è un delitto.

chiarina ha detto...

e la mia Pergia diventa la citta' della perdizione, delle orge e della droga: calo degli iscritti all'Universita'!

Il delitto perfetto... perfetto per i media, s'intende.

Anonimo ha detto...

prima di scrivere certe cose dovreste informarvi sui fatti. Dove sono le prove? Non credo il razzismo c'entri niente qui.

Chiara Milanesi ha detto...

Mi spiace, ma in questo caso mi sembra che lo stereotipo non c'entri proprio nulla...Mi aspetto un verdetto di innocenza del Sollecito e della Amanda perché non credo che per il momento esistano prove della loro colpevolezza...

silvano ha detto...

Per Anonimo e Chiara Milanesi:Non sono un appassionato di cronaca nera, trovo il modo con cui la si tratta sui media decisamente troppo morboso. Non mi appassiono delle tragedie altrui e trovo ridicolo che le persone si dividano tra colpevolisti e innocentisti non sapendone in realtà un cazzo.
Il punto su cui volevo focalizzare l'attenzione era un altro e cioè le disparità drammatiche insite nelle possibilità di difesa dei singoli imputati in base al censo e alla razza.
Tutto qui. Ma spesso mi capita di non essere capito nei miei post. Senz'altro un limite mio.
grazie dei vostri interventi.
ciao.