06 dic 2009

Ma Spatuzza è un pentito o un boccone avvelenato?

E' presto per giudicare, per avere un'opinione, ma non troppo presto per una prima impressione. Ho ascoltato ampi stralci della deposizione del pentito Spatuzza mandato in onda da Radio Radicale. Speriamo che nelle prossime deposizioni abbia qualcosa di più significativo da dire, altrimenti son solo chiacchiere, aria fritta, cose sentite e risentite mille volte.
Imbarazzante la sua deposizione, tanto che ascoltandolo m'è venuto il dubbio che lo Spatuzza altro non sia se non un boccone avvelenato che la mafia ha lanciato in pasto alla sinistra che, tanto per cambiare, ha abboccato in pieno.

1 commento:

Bastian Cuntrari ha detto...

Perfettamente in sintonia con te, Silvano: per ora sono semplicemente chiacchiere. Riportano affermazioni indirette e riferite. In un processo anglosassone (quello che si basa sulla Common Law, che è il semplice buonsenso) la sua c.d. testimonianza non sarebbe stata ammessa. Staremo a vedere se ci saranno riscontri diretti.
Buona domenica.