30 apr 2009

1° Maggio...E poi non rimase nessuno


"Dieci poveri operai
Se ne andarono a mangiar:
uno fece indigestione,
solo nove ne restar.
Nove poveri operai
Fino a notte alta vegliar:
uno cadde addormentato,
otto soli ne restar.
Otto poveri operai
Se ne vanno a passeggiar:
uno, ahimè, è rimasto indietro,
solo sette ne restar.
Sette poveri operai
legna andarono a spaccar:
un di lor s'infranse a mezzo,
e sei soli ne restar.
I sei poveri operai
giocan con un alvear:
da una vespa uno fu punto,
solo cinque ne restar.
Cinque poveri operai
un giudizio han da sbrigar:
un lo ferma il tribunale
quattro soli ne restar.
Quattro poveri operai
salpan verso l'alto mar:
uno un granchio se lo prende,
e tre soli ne restar.
I tre poveri operai
allo zoo vollero andar:
uno l'orso ne abbrancò,
e due soli ne restar.
I due poveri operai
stanno al sole per un po':
un si fuse come cera
e uno solo ne restò.
Solo, il povero operaioo
in un bosco se ne andò:
a un pino s'impiccò,
e nessuno ne restò."

Nota: questo è un vecchio post pubblicato a giugno 2008 e che però è rimasto attuale




10 commenti:

emma ha detto...

Complimenti,il tuo post è diretto, efficace e non ha bisogno di altro commento. Meriterebbe una prima pagins
Una sola parola per governo e "imprenditori" VERGOGNA!

Gianluca ha detto...

Bravo..ti faccio i complimenti in silenzio

Cesco ha detto...

Semplicemente... Agghiacciante......... *_*


A proposito, sciopero revocato...

Nella ha detto...

Silvano .... è terribile ... ma è la cruda realtà!!!

3fix ha detto...

Bel post, Silvano, tristemente reale. Nessuno esce vivo da quì!
Do u remamber?
Ciao. II(+_+)II

3fix ha detto...

Sorry: do u remember?

giannirock ha detto...

Tutti felici, possiamo lavorare
fino a 60 ore settimanali. Non è più un sopruso, ma una legge. Andiamo indietro piuttosto che avanti. Prossimo passo, riduzione della paga, manganello a chi alza la voce e salutare con un inchino
la moglie del commenda.
Allucinante!!

Ponke ha detto...

Ciao Silvano,
questo tuo post mi ricorda che non molte ore fa sono morti sei operai nel Catanese per una intossicazione da esalazioni tossiche. Le vittime stavano effettuando la pulizia di una vasca di depurazione in una struttura consortile di Mineo, piccolo centro a circa 30 chilometri da Catania.
Poveri uomini, povere famiglie...

wilson ha detto...

Mentre aspettiamo di morire fuori ci fanno morire dentro.

stella ha detto...

Ciao silvano,medito!