26 apr 2009

Arriva la febbre suina ed il terremoto passa di moda – L'Aquila addio


Non so se essere contento o dispiacermi con i terremotati: ma ora verranno dimenticati dai media e dalla politica, l'osso è stato succhiato fino al midollo, non ce n'è più per nessuno.
Ora all'orizzonte è spuntata la nuova superstar dei media e dei politici: la febbre suina, l'influenza del millennio.
Sarà un problema vero e grave e non solo un fenomeno mediatico.
Prepariamoci però a vederla cavalcata e strumentalizzata dai politici. La nuova paura è arrivata ed i cavalieri senza macchia e paura ci spaventeranno e rassicureranno in continuazione nei prossimi messi e noi ci affideremo a loro.

2 commenti:

Max ha detto...

Mi sa che stavolta hai preso un abbaglio.
I nostri politici continueranno a "cavalcare" l'effetto terremoto almeno ancora fino alle elezioni.
In fondo a noi che interessa di una epidemia scoppiata in Messico che forse potrà diffondersi "solo" negli USA, e difficilmente arriverà nella vecchia Europa.

Anonimo ha detto...

Si si...è assolutamente come dici tu, ma non solo i media anche la gente...non so ma fino a qualche ora fa c'era chi era preoccupato per fantomatiche profezie sismiche da nord a sud del Paese...psicosi allo stato puro allarmismi e panico nel web, adesso sto notando uno scemare della psicosi sisma ma solo per passare il testimone alla psicosi epidemia Messicana...già sul web cominciano a vedersi i primi riscontri.